QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 13 dicembre 2019

Attualità mercoledì 05 aprile 2017 ore 16:00

Aperte le iscrizioni agli asili nido

Fino al 5 maggio si possono presentare le domande per le 22 strutture dei sette comuni dell'Unione Valdera. Ecco come fare



PONTEDERA — Via alle iscrizioni per gli asili nido della Valdera. Le domande per il prossimo anno educativo potranno essere presentate dal 5 aprile fino al 5 maggio, per i bambini nati dal primo gennaio 2015 al 5 maggio 2017.

Sia le domande di nuova iscrizione che quelle di rinnovo devono essere presentate online, sul sito internet dell'Unione Valdera. Con una sola domanda è possibile richiedere l’iscrizione fino ad un massimo di 3 nidi del territorio, indicandone l’ordine di priorità.

Sono 22 i nidi disponibili nei sette Comuni dell’Unione, sia comunali che privati accreditati, con una offerta di circa 700 posti a disposizione degli utenti. Alcuni di essi accolgono anche lattanti da 3, da 6 o da 8 mesi.

Tutte le strutture del territorio sono monitorate dal Coordinamento Pedagogico dell'Unione Valdera, che utilizza sistemi di valutazione della qualità ed interviene con accertamenti diretti alla verifica del mantenimento dei requisiti richiesti dalla normativa in materia. Ogni nido è aperto alle visite dei cittadini nei tempi indicati nella scheda informativa pubblicata sul sito web dell'Unione, stampata e distribuita nei comuni e nei nidi; nei giorni di visita gli educatori saranno presenti per illustrare il progetto educativo che si realizza nella struttura.

Iter e tempi. All'interno dei termini del bando l'ordine cronologico di presentazione delle domande non conferisce alcuna priorità per l'ammissione; l’attribuzione del punteggio provvisorio ad ogni domanda avviene seguendo i criteri deliberati dalla Giunta dell’Unione Valdera, pubblicati sul sito. Dal 23 maggio al 6 giugno le famiglie potranno consultare il punteggio loro assegnato accedendo al sito dell'Unione Valdera.
Dell’avvenuta pubblicazione di tali provvedimenti verrà data notizia a mezzo stampa e tramite il sito web dell’Unione; i punteggi assegnati rimarranno pubblicati per 15 giorni consecutivi.L'Unione Valdera non inoltrerà comunicazioni personali all’indirizzo dei singoli interessati.
Qualora si volessero avere ulteriori chiarimenti circa il punteggio attribuito, l'utente può accedere alla propria Area Riservata e controllare la composizione del punteggio. Se l'utente non è soddisfatto del punteggio che gli è stato attribuito può chiedere: una correzione d'ufficio: nel caso in cui siano stati fatti errori di trascrizione dei dati, l'utente può inviare una mail a infonidi@unione.valdera.pi.it; oppure può fare ricorso nel caso in cui l'utente debba presentare ulteriore documentazione che modifichi il suo punteggio. Il modulo apposito lo si trova nella sezione Servizi educativi – Nidi d'Infanzia dell'Unione Valdera.
Entro il 6 giugno è possibile presentare la correzione d'ufficio e il ricorso. Sempre entro il 6 giugno coloro che intendono usufruire di agevolazioni economiche per il pagamento della retta dei nidi privati accreditati dovranno presentare(se non già dichiarato al momento della compilazione on line della domanda) l'ISEE in corso di validità per l'anno 2017 (o la relativa DSU).
A partire dal 16 giugno le famiglie potranno consultare la propria ammissione alla frequenza di un nido o l’eventuale collocazione in lista d’attesa, attraverso il sito web dell'Unione sia nella sezione News che nell'Albo pretorio.
Entro il 30 giugno gli ammessi devono accettare o rinunciare formalmente andando a firmare nel comune in cui ha sede il nido assegnato (URP e/o uffici preposti).

Costi e agevolazioni. Le tariffe applicate per i nidi comunali e le rette operate dai nidi privati accreditati sono tutte pubblicate sul sito internet dell'Unione. Per accedere alle agevolazioni economiche è necessario recarsi presso il proprio CAF di fiducia o commercialista, per ottenere la dichiarare Isee del nucleo familiare secondo le nuove norme del DPCM 159/2013, che permetterà di definire la fascia di contribuzione per i nidi pubblici e di definire l’importo del buono servizio per i nidi privati accreditati.
Per le agevolazioni riferite all'anno educativo 2017/2018 deve essere consegnato una dichiarazione ISEE predisposta e sottoscritta nell'anno 2017.

Buoni servizio nidi accreditati. L'Unione Valdera erogherà buoni servizio o acquisterà posti-bambino mediante il convenzionamento con le strutture educative private accreditate del territorio dell'Unione Valdera in modo da ridurre i costi a carico delle famiglie e agevolare la frequenza dei bambini residenti in uno dei comuni dell’Unione Valdera. Ciò determinerà una contribuzione delle famiglie al costo del servizio determinato in base all’ISEE e all’orario di frequenza del servizi.
Inoltre sono in corso di definizione gli accordi tra l’Unione Valdera e Piaggio SpA relativa alle agevolazioni economiche per i figli di dipendenti Piaggio ammessi alla frequenza dei nidi pubblici e privati della Valdera; si tratta di un buono servizio di origine privata, che si può sommare al buono servizio comunale e che verrà gestito con le stesse modalità.



Tag

Si assentava dal posto di lavoro, arrestato il sindaco di Scalea

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cultura

Attualità

Attualità