comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°27° 
Domani 15°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 24 settembre 2020
Giani
863.595
 
48.62%
Ceccardi
718.625
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.668
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Venezia, la guida speciale che non mostra ai turisti i monumenti ma gli effetti dell'acqua alta

Politica lunedì 04 marzo 2019 ore 17:02

​Ore 16, Brini-Lega discutono

L'avvocato protagonista del clamoroso 'caso gay' spiega che "stiamo ancora trattando e la soluzione arriverà stasera o domani"



PONTEDERA — "Non c'è ancora nessuna decisione", spiega l'avvocato-candidato sindaco del centrodestra - per ora è questa la sua posizione - Giuseppe (Pino) Brini.

Aggiungendo che "sia io che loro (soprattutto la Lega, ndr) stiamo pensando e ripensando le nostre rispettive posizioni e la risposta, la soluzione, ci sarà stasera o domani".

Questa dichiarazione è delle 16 di oggi, lunedì 4 marzo, due giorni e qualche ora dopo la presentazione di Brini al popolo del centrodestra che riempiva la nuova sede (ex Pd) e applaudiva a ripetizione a tutti i molti interventi, conclusi da quello di Brini. 

Ma cinque minuti dopo la fine del discorso di Brini - lanciato in diretta sui social proprio dagli organizzatori dell'incontro - ecco scoppiare il caso-gay, scaturito dalle poche parole di un passo del discorso in cui Brini spiegava la composizione della sua famiglia presentandola come 'normale e senza figli gay'. 

Nessuno dalla sala ha protestato mentre la dichiarazione che quella era una frase indegna è venuta dal giovane parlamentare della Lega, Edoardo Ziello. Che avrebbe parlato, così si dice, anche a nome della leader leghista della Toscana, Susanna Ceccardi, presente e che già aveva parlato con un intervento battagliero sulla vittoria sicura alle prossima elezioni, come nel suo carattere.

Ziello ha protestato ma non ha però 'licenziato' l'avvocato Brini, molto criticato soprattutto sui social locali e nazionali mentre altri, compreso non pochi pontederesi, gli hanno anche manifestato appoggio. Come rivela lo stesso Brini.

Il "trilemma" è ora questo: Brini si dimetterà, lo dimissionerà la Lega a nome del centrodestra o l'incidente rientrerà e Brini sarà ancora candidato del centrodestra pontederese?

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Attualità