Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:30 METEO:PONTEDERA13°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Bellingham segna all’98esimo ma non vale: Valencia-Real Madrid finisce con accese proteste

Attualità domenica 03 dicembre 2017 ore 16:25

Gli Orti sociali guardano al futuro

Confermate le cariche del comitato di gestione, al Romito si pensa a incrementare le attività di socializzazione rivolte agli anziani



PONTEDERA — Il nuovo comitato di gestione degli Orti sociali del Romito si è riunito ieri per la prima volta alla presenza di Marco Cecchi, assessore al sociale del Comune di Pontedera. Le elezioni per il rinnovo delle cariche, svoltesi a novembre, hanno portato alla costituzione del nuovo comitato, formato da sette ortisti: Federico Ignazio, Giovanni Falagiani, Piero Dal Canto, Renzo Meini, Umberto Brogi, Carlo Bressan e Luciano Betti. Questi avranno il compito di monitorare e gestire tutti gli aspetti della vita quotidiana di una realtà sociale sempre più consolidata e attiva nella vita della frazione. 

Ignazio Federico, che è stato anche il più votato, è stato confermato presidente, mentre vicepresidente sarà Renzo Meini e Carlo Bressan svolgerà il ruolo di Tesoriere. Alle elezioni, con tanto di ufficio elettorale presidiato per un'intera giornata da Grazia Marchetti ed Ilenia Lari dell'Ufficio sociale del Comune, hanno partecipato 60 aventi diritto su 69.

Marco Cecchi ha così commentato l'esito delle votazioni e questa prima riunione: “Un plauso a questa bella comunità che riesce negli anni a rappresentare un punto importante di socializzazione e incontro. L'alta affluenza alle urne (l'87 per cento degli aventi diritto) dimostra anzitutto l'attaccamento a questa realtà e la voglia, in un confronto democratico, di partecipare ai destini di questo bene comune. Con il Comitato abbiamo stabilito di rafforzare proprio gli aspetti di coesione, avviando una collaborazione stabile con gli altri organismi che si occupano di attività per anziani: il Centro di via Morandi, l'Università della Terza Età, i Sindacati dei Pensionati, la Casa-albergo di Villa Bertelli. Sarà valutata la costruzione di un pergolato all'esterno della struttura per migliorare le attività di socializzazione: i pranzi, le attività di svago, il gioco delle carte".

"Inoltre - ha aggiunto l'assessore - visto il buon esito dell'esperimento avviato in primavera attraverso il Progetto Restituzione (durante il quale i lavoratori socialmente utili della Cooperativa Ponteverde avevano svolto lavori straordinari sul reticolato idraulico degli orti e sugli spogliatoi) saranno individuate forme di collaborazione con soggetti esterni che possano svolgere alcune attività di manutenzione ordinaria, che vista l'età media degli ortolani, non sempre sono agevoli.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cascine di Buti piange la scomparsa di Stefano Matteoli. In vacanza con la famiglia, era alla guida di un'auto che si è ribaltata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità