Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:30 METEO:PONTEDERA13°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Bellingham segna all’98esimo ma non vale: Valencia-Real Madrid finisce con accese proteste

Sport domenica 05 novembre 2023 ore 18:10

I granata scoprono Selleri, Juventus battuta

Selleri festeggiato per il suo primo gol tra i professionisti

Il giovanissimo vice Nicastro non fa rimpiangere il bomber: primo gol col Pontedera e altri 3 punti in classifica. Quinto risultato utile consecutivo



PONTEDERA — La corsa granata non si ferma: al "Mannucci" anche la Juventus Next Gen cede il passo al Pontedera, che vince 1-0 e centra il suo quinto risultato utile consecutivo, salendo a 17 punti in classifica.

Risultato striminzito e bugiardo, perché contro la baby Juve il Pontedera potrebbe segnare di più, anche con lo stesso autore del gol, Gabriele Selleri, alla sua prima rete tra i professionisti.

L'attaccante ex Gozzano, lanciato dal 1' per sostituire l'infortunato Nicastro, va vicino al gol in un paio di occasioni nei primissimi minuti di gioco. E, alla fine, si sblocca in scivolata, anticipando Daffara in uscita su lancio di Espeche

Espeche, autore dell'assist

Dalle parti dei bianconeri, invece, sembra esserci soltanto nervosismo: l'allenatore, Massimo Brambilla, viene espulso dall'arbitro poco dopo, insieme a due componenti del suo staff. Il Pontedera, invece, macina gioco con Ianesi e Benedetti, pericolosissimi quando si muovono tra le linee.

I due si cercano e solo qualche centimetro separata Benedetti da un filtrante eccezionale di Ianesi, che taglia tutta la difesa juventina. Daffara, però, stavolta esce in anticipo e blocca tutto.

La Juventus si rende pericolosa nel finale di tempo, prima con Hasa, fermato da Stancampiano, e poi con Muharemovic, che colpisce di testa su calcio d'angolo: la palla, però, finisce alta.

I nipoti di Peroni e Millozzi

Prima della ripresa, il Pontedera rende omaggio a Piero Peroni, terzino che ha militato in maglia granata negli anni Sessanta e che, nella prima gara ufficiale disputata al "Mannucci", nel 1969, segnò il primo gol nell'allora nuovo stadio cittadino. A ritirare una maglia dedicata, consegnata dal presidente Simone Millozzi, i due nipoti dell'ex calciatore.

La partita, quindi, riprende sulla falsariga del primo tempo: ritmo non eccessivo, ma quando il Pontedera ingrana la marcia la Juventus trema. Catanese ha un'occasione ghiotta per raddoppiare, così come Angori poco dopo, ma il gol non arriva.

Mister Canzi

Selleri, man of the match

Lentamente, nelle fasi finali, gli ospiti cercano di rimettersi in carreggiata, ma Stancampiano non corre mai grossi pericoli. A evitarli, del resto, ci pensa Calvani, che su Anghelè lanciato in porta compie una chiusura da manuale del calcio, strappando applausi in tribuna.

Gli ultimi minuti sono di fuoco: prima il neoentrato Delpupo sfiora il gran gol rientrando sul sinistro, poi sono i bianconeri a mancare di pochissimo il pari con Mancini, che calcia a colpo sicuro dal dischetto, ma la difesa granata si salva in qualche modo. Al 90', è invece Stancampiano a superarsi con un miracolo su una punizione calciata molto bene dallo stesso Mancini. 

Alla fine, i 3 punti sono meritati: il pareggio sarebbe stata una beffa, soprattutto nel finale. Archiviata la Juventus, adesso i granata hanno nel mirino il Novara per il secondo turno di Coppa Italia, in programma giovedì 9 Novembre alle 18,30. In campionato, invece, sarà posticipo lunedì 13, in trasferta a Ferrara contro la Spal.

***

Il tabellino di Pontedera-Juventus Next Gen 1-0

Pontedera: Stancampiano; Calvani, Espeche, Martinelli; Perretta, Ignacchiti (90' Provenzano), Catanese, Angori; Benedetti, Ianesi (75' Delpupo); Selleri (81' Ambrosini). A disp.: Lewis, Vivoli, Gagliardi, Pretato, Ambrosini, Marrone, Fossati, Paudice, Salvadori. All.: Massimiliano Canzi.

Juventus Next Gen: Daffara; Stivanello (81' Mancini), Poli, Muharemovic; Mulazzi (69' Savona), Comenencia (81' Maressa), Palumbo (46' Anghelè), Hasa, Rouhi (69' Ntenda); Mbangula, Guerra. A disp.: Scaglia, Crespi, Citi, Valdesi, Doratiotto, Perotti. All.: Massimo Brambilla.

Arbitro: Alfredo Iannello della sezione di Messina (Assistenti: Bracaccini-Macchi; 4° Assistente: Boiani).

Rete: 10' Selleri.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cascine di Buti piange la scomparsa di Stefano Matteoli. In vacanza con la famiglia, era alla guida di un'auto che si è ribaltata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità