Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA18°27°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vanessa Ferrari: «Puntavo all'oro, ma è arrivato un bellissimo argento. Più di così non potevo fare»

Politica giovedì 21 settembre 2017 ore 21:59

In tanti con Antonio Mazzeo

Il consigliere regionale Pd ha tracciato un bilancio del lavoro svolto finora prefigurando l'attività per i prossimi tre anni



PONTEDERA — Cambiamento, coraggio, condivisione. Sono queste le tre parole chiave che Antonio Mazzeo, consigliere regionale del Pd e presidente della commissione costa, ha scelto per presentare ieri sera a Pontedera il bilancio dei suoi primi due anni di mandato.
Davanti a circa 300 persone riunite al Sete Sois Sete Luas, Mazzeo (che ha aperto la serata ricordando le vittime del maltempo a Livorno e la vertenza dei lavoratori Tmm di Pontedera) ha voluto da un lato ripercorrere le tappe e i risultati salienti raggiunti per il territorio pisano e toscano nei primi 24 mesi di lavoro, ma dall'altro anche definire le priorità da affrontare nei prossimi tre anni di legislatura.


Il tutto racchiuso dentro una piccola brochure intitolata, non a caso, "Due per Tre". “Dal lavoro all’ambiente, dalla sanità al sociale, dalla semplificazione alla sicurezza, dall’innovazione alle infrastrutture, dal turismo alla cultura e, più in generale, al tema del rilancio della costa, abbiamo voluto costruire una sorta di diario di viaggio segnando, quasi come fossero appunti, le tappe di un percorso che stiamo facendo insieme e che, insieme, siamo chiamati a portare avanti definendone obiettivi e priorità”. 

Tanti gli esempi citati da Mazzeo che ha voluto sottolineare con forza come “grazie alle risorse arrivate sul territorio sia stato possibile sbloccare la progettualità di opere attese da anni e che adesso siamo chiamati a realizzare in concreto”. Una fra tutte, la Tangenziale a Nord Est: “Dopo anni di parole le risorse sono arrivate ed è finalmente partita la progettazione – ha spiegato – Adesso l’obiettivo che ci siamo dati è che il Cipe, entro la fine della legislatura, metta a disposizione tra i 10 e i 15 milioni di euro per far partire i cantieri dei primi lotti”.

Mazzeo ha quindi annunciato che, nei prossimi mesi, darà vita a un tour nel quale tornerà a toccare tutti i territori della Provincia. “Mai come adesso abbiamo l’esigenza di uscire fuori, ascoltare tutte le realtà e raccogliere le istanza per farle nostre e, il più possibile, trasformarle in risposte concrete. Questa campagna di ascolto servirà da un lato a disegnare le priorità regionali in occasione della verifica di metà mandato e dall’altro a costruire l’agenda da dettare alle prossime candidate e ai prossimi candidati in Parlamento perché possano portare a Roma le richieste che arrivano da tutta la Provincia di Pisa”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuove positività in 6 comuni del territorio. Non si registrano nuovi decessi collegabili al virus. In Toscana i nuovi positivi sono 702
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Antonio Evangelista

Lunedì 02 Agosto 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità