QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°14° 
Domani 10°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 07 dicembre 2019

Cronaca domenica 17 novembre 2019 ore 09:43

La piena dell'Arno attesa nel tardo pomeriggio

A Pisa la protezione civile ha disposto, in via precauzionale, il montaggio dei "panconcelli" sopra le spallette. La situazione in provincia



PONTEDERA — A seguito delle persistenti piogge di ieri e della notte la piena dell'Arno fa paura. A Firenze è atteso in mattinata un colmo di piena che non si vedeva da vent'anni a questa parte e anche tutti gli affluenti a valle sono in piena, fiume Era compreso.


La protezione civile sta monitorando costantemente la situazione e si sta valutando l'apertura delle paratie dello Scolmatore, sebbene con portata limitata. A Pisa la protezione civile ha disposto il montaggio, in via precauzionale, il montaggio dei "panconcelli" sopra le spallette dell'Arno e i lungarni sono stati chiusi al traffico per facilitare le operazioni.

La piena dell'Arno è attesa nel tardo pomeriggio a Pontedera e in serata a Pisa.

Il fiume Era, sempre attorno alle 10, ha raggiunto i 7 metri a Capannoli con una portata impressionante di 90 mc/s. Nelle due foto sopra e sotto (di David Crecchi) l'Era questa mattina a Fabbrica di Peccioli.

L'Era ha Capannoli ha superato dunque il primo livello di guardia (6,5 metri), mentre il secondo è fissato a 7,5 metri. 

A Bocca d'Era è stato chiuso con delle paratie il cancello della discesa in golena. 

Qui la portata dell'Arno appare impressionante e l'Era sembra defluire con difficoltà, mentre poco più a valle - come detto - sono state aperte parzialmente le paratie dello Scolmatore.

Nella notte il Comune di Pontedera ha disposto, in via precauzionale, la chiusura di via di Poggio al Vento (loc. Le Tre Campane) e del sottopasso di Via Maremmana al confine tra i comuni di Calcinaia e Pontedera.

Nel Comune di Palaia la Strada Provinciale 36 in prossimità di Chiecinella è stata temporaneamente chiusa chiusa al traffico per smottamento sulla carreggiata. Il Comune, dopo averla riaperta, raccomanda la massima prudenza.

Nel comune di Vicopisano un pino è franato sulla provinciale Vicarese, all'altezza della piana industriale di Noce, ed il manto stradale risulta danneggiato. Il Comune ha avvisato la Provincia, chiamata ad intervenire.

In Alta Valdicecina il fiume Cecina è esondato nei pressi di Ponteginori, allagando parte della Sr68.



Tag

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport