QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 21°39° 
Domani 22°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 26 giugno 2019

Spettacoli giovedì 23 maggio 2019 ore 06:30

Omaggio a De André e Pfm da tutto esaurito

Gratuito e con prenotazione obbligatoria, il concerto previsto per domani al Museo Piaggio ha visto esaurirsi in poche ore i posti disponibili



PONTEDERA — Non ci sono più posti disponibili per il concerto di domani sera, venerdì 23 maggio, al Museo Piaggio per il Pontedera Music Festival. A riscuotere così tanto successo, già dalle prenotazioni, l'omaggio a Fabrizio De André e alla Premiata Forneria Marconi, nell'anno che coincide con il ventennale dalla scomparsa del cantautore i 40 anni dalla pubblicazione dell'album live di Faber con la Pfm.

Sul palco l'Ensemble Cameristico - formato da 20 musicisti, docenti dell’Accademia Musicale Pontedera - renderà omaggio a quel tour e a quel disco con un’accurata selezione di 14 brani, ovviamente comprensivi di dei suoi più grandi successi che, nella versione dell'arrangiamento PFM, sono rimasti nella memoria del pubblico, basti pensare a Il Pescatore o a La Canzone di Marinella.

Non esistendo alcune edizione a stampa di queste versioni, tutti i brani sono stati appositamente trascritti ed arrangiati, lasciando intatti tonalità, armonie, strutture, soli e linee melodiche secondarie, distribuendo il tutto tra le varie compagini timbriche dell'ensemble. 

Lo spettacolo è pensato come una sorta di concerto-narrazione, durante il quale le esecuzioni dei 14 brani orchestrati sono arricchite ed introdotte da aneddoti, testimonianze e notizie che restituiranno la storia della nascita e realizzazione dell'album stesso e dei suoi più grandi successi.

Le voci saranno quelle di Natascia Naldini e Valentina Bagni. Questi, invece, i musicisti: Luigi Nannetti, flauto; Giuseppe Cataldi, clarinetto; Marco Vanni, sax; Tiziano Puntoni, tromba; Andrea Barsali, chitarre; Glenda Poggianti, pianoforte; Roberto Cecchetti, violino; Eleonora Bandecchi, violino; Martina Benifei, violoncello; Fabrizio Balest, basso elettrico; Giacomo Macelloni, batteria e percussioni; con la partecipazione degli allievi dei corsi superiori di cori e armonizzazioni (Eva Silvestri), violino (Viktoria Balducci, Ginevra Ferretti, Agata Guerrazzi, Susan Mao, Lorenzo Petrizzo), viola (Ruben Sapio), percussioni (Gabriele Ciangherotti).

Direttore e voce narrante sarà il maestro Giovanni Sbolci.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Cronaca

Politica