Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA16°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 16 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità martedì 31 ottobre 2017 ore 17:00

Sicurezza in città, il piano di Millozzi

Quattro nuovi agenti della municipale, controlli a piedi, videosorveglianza, illuminazione. Il sindaco: "Ci siamo, ma non abbiamo molti strumenti"



PONTEDERA — Il sindaco di Pontedera, Simone Millozzi, ha parlato della situazione sicurezza in città e delle contromisure da poter prendere "ma che abbiamo sempre preso in questi anni, non è mai mancato il nostro supporto, limitatamente agli strumenti che abbiamo a disposizione".

"Parto dal presupposto - ha ripreso Millozzi - che è legittima la preoccupazione negli esercenti dopo i danneggiamenti subiti e l'aggressione al commerciante Marsili". Il primo cittadino parla all'indomani di un'altra giornata difficile dal punto di vista della sicurezza. Nella scorsa notte due negozi del centro sono stati derubati da alcuni malviventi che hanno utilizzato una fioriera per rompere la porta d'ingresso. Nel parcheggio Piaggio di via Hangar quattro auto sono state ritrovate dai proprietari con i vetri rotti da pietre. Sabato invece il commerciante Marsili è stato picchiato e derubato all'uscita dal suo negozio, dopo le 20.

Millozzi ha ribadito che "verranno assunti quattro nuovi agenti della municipale". Altra novità che riguarda il corpo guidato dal comandante Daniele Campani riguarda la sorveglianza in centro: "Il servizio di controllo appiedato dei vigili - ha spiegato ancora Millozzi - fino a ora andava dalle 14 alle 20. Abbiamo deciso di posticiparlo di un'ora, dalle 15 alle 21, per coprire anche l'ora in cui i commercianti chiudono". Una misura che potrebbe garantire maggior sicurezza agli esercenti.  

"Tuttavia mi preme sottolineare - ha aggiunto il primo cittadino - che la nostra amministrazione, nel combattere il crimine, ha sempre dato il maggior supporto possibile alle forze dell'ordine. Penso al progetto Strade sicure, agli incontri col prefetto e al progetto di sorveglianza dei volontari, che prosegue tutt'ora. Ribadisco però che gli strumenti che un sindaco ha a disposizione sono limitati e che c'è bisogno di una maggiore certezza della pena".

Millozzi nei giorni scorsi ha incontrato i commercianti: "Ho promesso loro che chiederò al Comitato per l'ordine pubblico e sicurezza che ci sia un impegno maggiore di polizia, carabinieri e finanza. Una reazione positiva che faccia avvertire una maggiore presenza delle forze dell'ordine. Che migliori, cioè, la percezione di sicurezza".

Non solo maggiore presenza sul territorio: "Stiamo lavorando per migliorare l'illuminazione in via dei Portici (dove è stato aggredito Marsili) e nelle zone più rischiose. Potenzieremo anche la videosorveglianza".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Numeri ancora alti quelli sui nuovi contagi giornalieri, ma nella zona tra Valdera e Valdicecina nelle ultime ore ci sono state 85 guarigioni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità