QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°20° 
Domani 12°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 18 ottobre 2019

Sport martedì 09 maggio 2017 ore 14:15

Torneo Treviso, i risultati degli under 8, 10 e 12

Piazzamenti soddisfacenti per le formazioni dei ragazzi del Bellaria Rugby che hanno partecipato a una delle più prestigiose manifestazioni sportive



PONTEDERA — La 39esima edizione del Torneo Città di Treviso è andata in archivio con la prova strepitosa degli Under 8 che fin dal girone del sabato mattina hanno messo a dura prova le coronarie dei coaches e dei genitori giunti in terra veneta con una serie di prestazioni da far luccicare gli occhi. Se era francamente difficile uscire vittoriosi dallo scontro con i bambini di Mogliano e Belluno, è stato sicuramente il 5-1 rifilato al Cus Genova che ha fatto presagire un fine settimana degno di nota. E infatti il girone del pomeriggio ha regalato alle piccole pesti del Bellaria Rugby due netti e meritati successi contro il Verona Rugby e lo Scaligera Valeggio, mentre è uscita una sola sconfitta ad opera del Rugby Piave. Ma, come si dice, l’appetito vien mangiando e anche nel complicato girone della domenica mattina i bimbi del Bellaria sono riusciti a portare a casa la quarta vittoria del torneo ottenuta con il Rugby Reggio Young. Le sconfitte combattutissime contro Parma e Modena non hanno minimamente scalfito la maestosa e per certi versi insperata prestazione dei bimbi che hanno regalato una immensa soddisfazione alle loro famiglie e ai coaches Mattia, Samuele e Riccardo che li hanno seguiti per tutto l’anno. Il 68esimo posto nella classifica finale rende pienamente merito a un gruppo che all’inizio dell’anno era partito praticamente da zero ed è riuscito pian piano a trovare l’amalgama di squadra. Le ultime uscite avevano lasciato intendere una grande crescita pienamente confermata in questo fine settimana, ma oltre ai risultati, che servono sempre a dare morale, quello che lascia pienamente soddisfatti è l’alchimia che si è creata tra allenatori, bimbi e genitori che ridono scherzano e si divertono insieme. Perchè il senso di “squadra” per funzionare bene deve necessariamente essere condiviso da tutte le componenti, e nel rugby questo è fondamentale.

Prova gagliarda anche degli Under 10 di Alessio e Leonardo, che al sabato mattina erano stati inseriti in un girone di ferro con Verona Rugby, Cus Genova e Benetton Treviso. Nette le sconfitte con le prime due, troppo superiori in tutti i reparti, mentre è mancato veramente poco per impattare il risultato con i padroni di casa trevigiani che si sono imposti con un tiratissimo 1-2 in un match dove sono stati proprio i  bimbi del Bellaria a farla per lunghi tratti da padrone e alla fine perso per una banale distrazione difensiva che ha permesso agli avversari di mettere a segno il punto decisivo. L’ultimo posto non ha demoralizzato i ragazzi più di tanto, e nel girone pomeridiano è arrivato il riscatto con la prima vittoria del torneo contro il Rieti Rugby con un rotondo 5-1, a cui è seguita un’altra sconfitta per un solo punto ad opera del Sondalo che si è imposto per 3 mete a 2 con recriminazione finale da parte dei nostri a causa di una meta mancata per un soffio. Il secondo posto ottenuto ha portato a un girone della domenica mattina piuttosto impegnativo ma i verde-blu pontederesi hanno gettato in campo anima e cuore riuscendo a portare a casa la seconda vittoria del torneo contro lo Ianus Rugby di Acilia, sconfitto 5-2, per poi perdere con molta sfortuna i successivi e ultimi incontri contro il Savona Rugby e il Rugby Piave che si sono imposti rispettivamente 1-2 e 1-3 in due match equilibrati e spettacolari risolti solo negli ultimi minuti in favore degli avversari. Nel complesso, oltre alle due sconfitte nette e alle due vittorie altrettanto nette, tutti gli altri incontri sono terminati con scarti minimi e i pontederesi sono usciti a testa altissima dimostrando, dopo una stagione abbastanza discontinua, che quando testa e gambe rispondono ai comandi sono in pochi quelli in grado di metterli sotto! Il 94esimo posto finale non rispecchia assolutamente quanto visto in campo, le tre sconfitte maturate con un solo punto di scarto hanno condizionato la classifica ma non condizionano gli applausi con i quali i ragazzi sono sempre usciti dal campo.

Dopo una partenza sprint ottenuta grazie a un rotondo successo 4-0 sul Cus Genova la giornata del sabato si era complicata per gli Under 12 di Andrea e Leonardo a cui l’urna del sorteggio aveva assegnato tre superpotenze molto difficili da affrontare. Il miracolo non è riuscito e contro Mogliano, Paese e Amatori Milano sono arrivate tre sonore sconfitte che avrebbero ucciso chiunque ma non i tenaci ragazzi del Bellaria Rugby che nel girone della domenica mattina si sono ampiamente riscattati trovando la seconda netta meritata vittoria contro il Querce Rugby, superato 2-0, un pareggio 1-1 combattutissimo contro i Tarvisium Ruggers e una bella prestazione anche nella sconfitta 0-2 contro Jesolo Rugby. Purtroppo la giornata era cominciata male con due bambini che nella nottata tra venerdi e sabato hanno avuto febbre alta e non hanno potuto partecipare alle gare, restando in albergo fino alla partenza: le vittorie ottenute sono dedicate principalmente a loro. Forse, viste le prestazioni e i risultati ottenuti durante l’anno era lecito pretendere qualcosa in più rispetto al 27esimo posto ottenuto nella classifica del girone di Casale sul Sile, ma come già detto l’urna del sorteggio ha riservato avversari veramente tosti e con tanti anni di esperienza alle spalle. Resta la consapevolezza di un gruppo rodato, solido e molto numeroso dal quale ripartire l’anno prossimo con maggiori ambizioni, anche se quest’anno all’Under 12 non sono certo mancate le soddisfazioni.

Nel pomeriggio di domenica la comitiva al gran completo si è poi spostata allo stadio di Monigo, casa della Benetton e patria del Rugby Italiano, per assistere alle finali che hanno visto il clamoroso filotto del Valsugana Rugby che ha centrato il primo posto nelle categorie Under 8, Under 10 e Under 12 mentre le categorie Under 6, Under 14 maschile e Under 14 femminile sono state vinte rispettivamente da Rugby Paese, Benetton e Rugby Parma Young.



Tag

Berlusconi: «Non volevo, ma sarò in piazza Lega contro il carcere per gli evasori»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità