QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°18° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 23 settembre 2019

Cronaca lunedì 30 gennaio 2017 ore 18:30

Lascia l'auto vicino ai binari, ipotesi suicidio

Foto di Matia Luciani

L'auto dell'uomo di 55 anni di Casciana Terme era parcheggiata vicina alla ferrovia. La circolazione dei treni è rimasta bloccata per quasi tre ore



PONTEDERA — Ha parcheggiato l'auto a due passi dai binari, nelle vicinanze del sottopasso del Pollino e si è diretto verso il convoglio 3111 Firenze-Livorno che stava transitando. Sarebbe il suicidio l'ipotesi più accreditata secondo gli inquirenti per la tragedia avvenuta stamani, nella quale ha trovato la morte un uomo di 55 anni, commerciante originario di Casciana Terme.

Il drammatico incidente ha mandato in tilt tutta la circolazione ferroviaria sulla tratta Firenze-Pisa per quasi tre ore. E' stata riattivata completamente intorno alle 12,15 e poi ripresa su un solo binario a senso unico alternato.

Oltre al treno direttamente coinvolto - il regionale 3111 Firenze-Livorno - sono stati 18 i treni interessati dallo stop, necessario per consentire i rilievi dell'autorità giudiziaria. Di questi due sono stati cancellati interamente, dieci per parte del percorso, mentre sei hanno registrato ritardi fra venti minuti e due ore e mezzo.

Per evitare una sosta di oltre tre ore ai circa 250 passeggeri del Regionale 3111 fermo in linea, personale Trenitalia ha assistito nella discesa dal convoglio i viaggiatori accompagnandoli a bordo di sei autobus sostitutivi, messi a disposizione dall'azienda, che già a partire dalle 10.45 hanno consentito il proseguimento del viaggio fino alla destinazione finale. Effettuate tre ulteriori corse sostitutive fra Empoli e Pontedera.



Tag

«Grazie al mio staff perché non è facile sopportarmi...», e Meloni scoppia a ridere

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport