QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 25 marzo 2019

Attualità martedì 24 luglio 2018 ore 18:40

"Perché scelgo sempre il nord"

Andrea Marraccini
Andrea Marraccini
Foto di: Andrea Marraccini

La storia di Andrea Marraccini, viaggiatore per passione che preferisce i paesi nordici come Islanda, Svalbard e Canada. Come si organizza per partire



SANTA MARIA A MONTE — Andrea Marraccini ha 32 anni, è nato a Pontedera e vive da sempre a Montecalvoli. 

Ha studiato lingue ed è laureato da 9 anni. Di lavoro fa il tutor scolastico per studenti dalle elementari fino all’università, oltre ad organizzare corsi di lingue per bambini ed adulti. 

Ma la passione di Marraccini sono i viaggi e chi lo segue sui social si vede comparire sulla home paesaggi che non ti aspetti, la maggior parte dei quali a nord dell'Italia.

"Durante l’estate - ha spiegato - faccio la guida in Islanda per un tour operator italiano: ciò mi permette quindi di unire la mia passione per i viaggi col lavoro".

La passione di Marraccini per i viaggi "è nata a causa della sempre più crescente voglia di esplorare quello che vedevo in Tv. Da piccolo non viaggiavo molto, coi miei genitori ci limitavamo ad andare al mare in giro per l’Italia, vengo da una famiglia di umili origini. Da bambino amavo vedere i documentari ed immaginare un giorno di visitare i luoghi che stavo vedendo: intorno ai 30 anni ho deciso di iniziare a viaggiare"

"Tutto è nato anche 'grazie' alla malattia rara che ha mio babbo, una malattia che mi fa capire ogni giorno quanto sia importante vivere alla giornata e cercare di fare tutto senza mai rimandare niente perché potrebbe essere troppo tardi. Una parte dei soldi che guadagno li investo quindi nei viaggi che raramente faccio da solo. Negli ultimi quattro anni ho passato molte ore sull’aereo".

Come si evince dal titolo dell'articolo Marraccini ha una predilezione per le zone fredde: "Il mio vero grande amore è il nord: il mondo artico mi ha sempre affascinato sin da piccolo, ho sempre avuto un richiamo per il freddo e per la natura selvaggia. Odio la confusione, il caldo e le spiagge. Vado al mare, ma rimane sempre una seconda scelta rispetto alle mete fresche". 

"L’Islanda in questo mi ha cambiato la vita: ci sono stato per la prima volta due anni fa e da lì è stato amore. Ultimamente ho visitato anche le Svalbard, un arcipelago di isole sotto la bandiera norvegese e che sono le terre più a nord del mondo ad essere abitate".

"Ho visto la volpe artica ma vorrei tornare per vedere l’orso polare. Lì ho capito come ancora sia la natura a comandare e come sia difficile vivere in zone così remote, gli abitanti di quei posti hanno ancora quella genuinità e voglia di aiutarsi che qui in Italia è andata ormai persa, in favore di una più sempre forte diffidenza verso il prossimo".

Marraccini ha poi spiegato come si prepara per un viaggio: "Quando sono vicino a partire organizzo le mie cose, principalmente tutti gli apparecchi tecnologici per fare foto e video e poi mi porto sempre le cose essenziali, senza mai esagerare: l’esperienza mi ha insegnato a fare la valigia in modo intelligente, senza esagerare nel portare cose che poi si rivelano sempre inutili. Solitamente mi documento molto seguendo le pagine Facebook, Instagram e cercando informazioni sui posti dove vado, studiando a fondo il percorso da fare e le cose da vedere. Il mio ultimo viaggio di piacere è stato allo Svalbard mentre il prossimo sarà in Canada: andrò nella zona di Vancouver a visitare i grandi parchi di Banff e Jasper. Adoro fare viaggi on the road, girando con la macchina e fissando sì dei punti da vedere, ma anche affidandomi un po’ al caso e alla “strada” che percorro".

"Solitamente quando sono in viaggio faccio tante foto - ha concluso - pochi giorni fa ero in Islanda e nonostante abbia molte foto di tutta l’isola, continuo a farle come se fosse la prima volta che vedo questi posti, d’altra parte quando stai bene in un luogo può succederti questo ed altro". 

René Pierotti
© Riproduzione riservata

loading...


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità