comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PONTEDERA11°16°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 27 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Attualità venerdì 11 settembre 2020 ore 06:30

Un saluto di benvenuto ai piccoli nati nell’anno

I tre nuovi nati nella piccola comunità Cascianese accolti con una semplice festicciola nello spazio aperto e la piantumazione di una quercia



CASCIANA TERME LARI — Un saluto di “benvenuto” con i fiocchi ai neonati arrivati nell’anno, con una festicciola perfettamente riuscita e la piantumazione di un albero, ieri, mercoledì 9 settembre 2020, allo spazio aperto comunale di Casciana Alta.

E’ stata chiamata “Prima festa dell’albero”, è stata organizzata dal gruppo paesano “L’Angolino Civico” per salutare i nuovi concittadini nati dal 1 settembre 2019 al 31 agosto 2020, e sarà ripetuta ogni anno in coincidenza con la fiera paesana nel secondo mercoledì di settembre.

Sono stati tre i piccoli festeggiati, due femminucce ed un maschietto che sono arrivati nel territorio di Casciana Alta e Croce, accolti con tutti gli onori dai tanti concittadini e autorità che si sono riuniti per dar loro il benvenuto.

E’ stata letta una poesia di “anonimo” a loro dedicata, e consegnata una piccola pergamena con il testo.

In loro onore è stata poi piantata una quercia, donata dal Raggruppamento dei Carabinieri Biodiversità di Cecina, che sarà innaffiata a turno dai paesani con una gomma acquistata dal Circolo Arci Dante Ceccotti.

Erano presenti il Sindaco Mirko Terreni, il Vice Sindaco Mattia Citi, l’assessore Alessandro Tosi, il consigliere cascianese Federico Tremolanti, oltre al presidente ed una rappresentante della Croce Rossa Italiana di Casciana Terme Luca Desideri, tre rappresentanti dell’Associazione Carabinieri in pensione tra cui il presidente Raffaele De Magistris, che hanno vigilato sulle norme anticovid e sul distanziamento sociale, e tantissimo pubblico.

La festa si è conclusa con un brindisi offerto dalla Associazione Culturale Cascianese.

Ma la riuscita della festa ha un doppio significato, per la presenza del piccolo maschietto, di origine straniera, arrivato tra le braccia dei genitori che hanno partecipato attivamente alla cerimonia.

Un gesto da apprezzzare e sicuramente di buon auspicio dal momento che l’amministrazione comunale ha iniziato proprio a Casciana Alta un progetto pilota di integrazione.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca