Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:48 METEO:PONTEDERA18°29°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 24 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Miami, crolla un palazzo di 12 piani: un bambino viene estratto vivo dalle macerie

Attualità martedì 15 dicembre 2020 ore 10:17

Tre presepi da vedere in questo Natale diverso

Il presepe a Vicopisano
Il presepe a Vicopisano

Sono a Uliveto, San Giovanni alla Vena e Vico, realizzati da alcune famiglie e da due artisti. Ferrucci: "Ci fanno avvertire il valore della comunità"



VICOPISANO — Un Natale diverso, segnato dalla pandemia da Covid-19, ha acceso la voglia di condividere ancora di più con la comunità luci e atmosfere. Il territorio comunale vicarese è terra di presepi, con installazioni a Uliveto Terme, San Giovanni alla Vena e Vicopisano.

Prima tappa: località Santissima Annunziata a Uliveto Terme.

Alcune famiglie hanno lavorato con gioia per realizzare un presepe e l’Amministrazione Comunale lo ha illuminato in modo da renderlo sempre visibile e ancora più suggestivo.
Usando le parole di coloro che lo hanno completato, passo dopo passo, con tutta l’emozione del loro impegno. ”Il ringraziamento più grande lo facciamo ai nostri ragazzi che in queste settimane non si sono risparmiati e hanno lavorato sodo". Buon Natale dai residenti di via Santissima Annunziata: Famiglia Celi, Naun, Desi e il piccolo Mario, famiglia Congiu, Roberto, Mariagrazia e la piccola Aurora, famiglia Marinai, Roberto, Sabrina, Lorenzo e Martina, famiglia Nencini, Simone, Manuela, Asia, Francesco e Paola.

Il presepe a Uliveto

Il presepe a Uliveto

Seconda tappa: il presepe di San Giovanni alla Vena. È tornata a brillare, grazie al Comitato del Castellare, la magnifica stella cometa davanti al Chiesino, sul Monte Castellare. Da qualsiasi punto si guardi illumina e sembra sospesa nel cielo. E sempre a San Giovanni alla Vena, in Piazza della Repubblica, il Comitato del Castellare ha allestito un grande albero luminoso accanto al quale l'artista Angelo Perini, ha posizionato la sua opera "Il presepe dell'albero". 

L'albero a San Giovanni alla Vena

L'albero a San Giovanni alla Vena

Ci vuole tempo ad ammirarlo, a scoprirne ogni minuzioso e preciso dettaglio. L'artista, che quest'anno non ha potuto aprire il suo tradizionale Presepe dell'Angelo, incastonato in una nicchia settecentesca, ha sanato e assemblato varie radici di olivo del Monte Pisano, rivestendole di muschio e illuminandole con oltre 300 lucine. Ha ricavato poi, nel legno, un Presepe, con la Grotta della Natività. L'emozione è perdersi nei particolari: il pane che cuoce al fuoco, la pecora che allatta l’agnellino, il piccolo paese con le casine illuminate e i vari personaggi, i pastori e i figuranti che scendono dalla sommità dell’albero verso la Grotta della Natività per rendere omaggio a Gesù: ”L’Amministrazione Comunale - ha detto Perini - mi ha dato l’opportunità di portare un po’ di luce in questi tempi difficili. Non posso che dire grazie, anche perché mi ha permesso di mantenere l’allenamento per il Presepe dell’Angelo 2001, vi aspetto!”.

Il presepe a San Giovanni alla Vena

Il presepe a San Giovanni alla Vena

Il presepe a San Giovanni alla Vena

Il presepe a San Giovanni alla Vena

Terza tappa: Vicopisano e il presepe nel borgo. Lo ha realizzato il concittadino Antonio Veronese, per il quarto anno, ma stavolta, invece che vicino alla sua casa, lo ha realizzato nei chiassi, in parte privati e in parte pubblici, che ha recuperato. Un presepe splendido, ricavato in un’area che, tra muretti a secco, aiuole verdi, fiori, attenzione a ogni dettaglio e vista dall'altro e sulla Torre dell’Orologio, è davvero un autentico gioiello.

Il presepe a Vicopisano

Il presepe a Vicopisano

Il presepe a Vicopisano

Il presepe a Vicopisano

"Ringrazio, a nome dell'Amministrazione Comunale, le famiglie di Santissima Annunziata - ha detto il sindaco Matteo Ferrucci - il Comitato del Castellare, l'artista Perini, il nostro concittadino Veronese perché, con questi doni così belli, oltre a farci sentire di più il Natale, ci fanno avvertire ancora di più il valore della comunità e della condivisione, del fare qualcosa per gli altri. Ed è proprio quello che ci vuole, in questo momento più che mai".

La stella cometa al Castellare

La stella cometa al Castellare

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' successo nel tratto fra Santa Croce e Montopoli in direzione Livorno e si sono formate lunghe code di auto nella zona
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Gisberto Cini

Martedì 22 Giugno 2021
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

STOP DEGRADO

Attualità