QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°11° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 19 novembre 2019

Cronaca venerdì 23 ottobre 2015 ore 09:26

Whatsapp mette in fuga i ladri

Il passaparola sul gruppo del paese torna in azione. Un'intera comunità reagisce al tentivo di furto ai danni di una signora



PECCIOLI — Avevano fatto rete all'inizio dell'anno, i pecciolesi: con un gruppo sulla celebre app di messaggistica istantanea per segnalare avvistamenti sospetti, fatti bizzarri o inquietanti, insomma tutto quello che può nuocere a una comunità. Un tentativo di furto, che ha visto per vittima una signora della zona, ha innescato nella giornata di mercoledì una piccola reazione a catena.

L'evento è accaduto nella frazione di Montecchio. Pare che un uomo si sia avvicinato alla donna con la scusa di chiedere informazioni a proposito di un agriturismo e nel frattempo c'era chi tentava di aprire la porta di casa. La donna si sarebbe accorta del raggiro e avrebbe cominciato a gridare. Un segnale inequivocabile che avrebbe quindi messo in moto lo scambio di informazioni sul gruppo e la conseguente caccia all'uomo per le strade del paese dopo la segnalazione alle forze dell'ordine.

Qualcuno ha segnalato una bravo metallizzata grigia con tre persone a bordo. Il furto è andato a vuoto e la perlustrazione ad opera dei residenti non ha dato risultati. Sul luogo sono intervenuti anche i carabinieri.

Gli ideatori del gruppo hanno affermato che il sistema di messaggistica non vuole sostiuire l'azione delle forze dell'ordine. Tuttavia l'idea era nata proprio in un momento di numerosi furti nell'Alta Valdera, una reazione della cittadinanza che cerca di fare quadrato con un sistema moderno, per guardarsi le spalle a vicenda.



Tag

Caso Cucchi, Gabrielli: «Chi ha offeso dovrebbe chiedere scusa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Attualità