Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:PONTEDERA9°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Sport martedì 29 settembre 2015 ore 13:30

I primi due favoriti per la Coppa Sabatini

Valerio Conti e Jan Polanc

Sono lo sloveno Jan Polanc e il laziale Valerio Conti, corrono nella Lampre Merida di Giuseppe Saronni. Il tecnico Righi: "Entrambi possono fare bene"



PECCIOLI — La squadra di Beppe Saronni (campione del mondo 1982 e nello stesso anno trionfatore a Peccioli), Lampre Merida, parteciperà alla Coppa Sabatini 2015, in programma giovedì 8 ottobre.

“A Peccioli – fanno sapere gli organizzatori - la Lampre-Merida schiererà una formazione imperniata su giovani emergenti e diretta dal toscano Daniele Righi. In particolare la squadra azzurro-fucsia punterà sullo sloveno Jan Polanc, 23 anni, e sul laziale Valerio Conti, 22. Proprio in Toscana lo sloveno quest’anno ha lasciato un segno importante: si è aggiudicato per distacco la tappa del Giro d’Italia con arrivo all’Abetone. Per Polanc si è trattato della prima affermazione tra i professionisti. Il figlio d’arte Valerio Conti l’anno scorso ha vinto 2 gare e il suo successo al Trofeo Beghelli 2014 dimostra che nel finale di stagione sa andare forte”.

Queste le parole di Righi riguardo alla corsa e ai due forti ciclisti in gara: “Per me sarà un piacere dirigere il team alla “Sabatini”, una classica toscana e come tecnico farò di tutto per onorare il fattore campo. Polanc in questo finale di stagione ha il colpo di pedale per vincere a Peccioli. Lui dovrà correre all’attacco, preferibilmente fuggendo in un gruppetto composto al massimo da una decina di corridori: li può battere allo sprint sulla salita conclusiva. Valerio invece sulla salita di Peccioli può essere più esplosivo di Polanc. Con Valerio si può attuare una strategia d’attesa, senza mandarlo all’attacco in anticipo: sulla salita conclusiva è in grado di battere allo sprint anche un gruppo numeroso. E’ adattissimo alla Coppa Sabatini”.

La Lampre-Merida ha già vinto a Peccioli, nel 1994 con Maurizio Fondriest e nel 2013 col cecinese Diego Ulissi. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 6 i Comuni del territorio che, nelle ultime 24 ore, hanno registrato nuovi casi di positività al coronavirus. Il dettaglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Lando Desideri (Il tassista)

Domenica 28 Novembre 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS