Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:30 METEO:PONTEDERA15°19°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Fiume di fango sfiora le case: a Formia frana la montagna dopo il nubifragio

Cronaca domenica 23 marzo 2014 ore 18:05

​Lavori nel centro storico, la protesta dei commercianti

Uno scorcio del centro storico di Lari (foto di Marcella Bitozzi)
Uno scorcio del centro storico di Lari (foto di Marcella Bitozzi)

Esercenti infuriati per i disagi creati dal cantiere sotto il Castello di Lari. Servono segnaletica più chiara, esenzioni e riduzioni sulle tasse



CASCIANA TERME LARI — Commercianti di Lari sul piede di guerra per i disagi alla viabilità che da giorni stanno creando i lavori di costruzione della nuova fognatura e ripavimentazione del centro storico del borgo. Dopo l'articolo sugli ecomostri nella frazione di Casciana Alta e quello sulle buche lungo una via del centro pubblicati nelle settimane scorse dal nostro sito, ecco un'altra questione legata ai lavori di edilizia pubblica nel comune di Casciana Terme Lari.

Stavolta a muoversi sono i commercianti del centro storico sotto al Castello, letteralmente circondati dal cantiere che dovrebbe rimettere a nuovo la pavimentazione di tutta la piazza ma che sta creando molti disagi alle attività degli esercenti e ai residenti. Per far sentire la loro voce, gli esercenti, attraverso l’associazione turistica Proloco ViviLari hanno inviato una lettera all’amministrazione comunale di Casciana Terme Lari e al commissario prefettizio Valerio Massimo Romeo, per fargli presente le ripercussioni negative che il cantiere ha sull’attività commerciale.

I punti critici, secondo la Proloco, riguardano la impossibilità di reperire parcheggi per i clienti con conseguente calo degli incassi, disagio di accesso dei residenti alle proprie abitazioni e la criticità per la farmacia di svolgere in pieno la propria attività di pubblico servizio.

Un progetto ambizioso quindi, che però sembra stia creando non pochi problemi ai commercianti, stufi del protrarsi del cantiere. Nella lettera recapitata al commissario prefettizio, la Proloco dà alcune proposte, suggerimenti all’amministrazione affinché il disagio dei negozianti del centro possa essere attenuato. Il consiglio della ViviLari chiede infatti più chiarezza nella segnaletica, un’esenzione parziale o totale per gli esercizi commerciali interessati dal pagamento di alcune tasse, la riduzione dell’imposta sui rifiuti e la concessione gratuita del suolo pubblico.

Richieste e malessere che i commercianti hanno fatto presente anche durante un’assemblea pubblica di uno dei candidati sindaco alle prossime elezioni. Occasione, forse non proprio pertinente, che è stata colta per testimoniare il forte disagio che i commercianti hanno definito non più sostenibile.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle piazzole di sosta della strada che da Pontedera porta in Alta Valdera un cittadino ha segnalato la presenza di rifiuti ingombranti abbandonati
DOMANI AVVENNE
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità