QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 18° 
Domani 10°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 21 maggio 2019

Attualità lunedì 26 giugno 2017 ore 16:57

Diciotto associazioni per Villa Crastan

Villa Crastan a Pontedera

Hanno risposto all'invito alla creatività, al fine di programmare per settembre un cartellone di eventi nell'edificio storico



PONTEDERA — Il percorso di partecipazione VivaVillaCrastanViva ha dato i suoi primi buoni risultati, se è vero che sono ben 18 le proposte accettate dal comitato promotore per la riapertura e l'animazione autunnale dell'ex biblioteca comunale.

A settembre, dunque, l'edificio di via Stazione Vecchia tanto caro ai pontederesi ospiterà eventi di varia natura, dalla musica al teatro, dal cinema alla pittura, dalla presentazione di libri alla realizzazione di laboratori artigianali, dalla realizzazione momenti ludici e aggregativi, fino alla storia della città, indissolubilmente legata all'innovazione tecnologica e ai motori.

Segno di un vero e proprio attaccamento dei cittadini a Villa Crastan, peraltro già emerso il 28 aprile, quando all'incontro "laboratorio di visione" emerse chiara la volontà di fare della villa un luogo aperto a tutta la cittadinanza, con attività molteplici legate alla cultura, alla creatività e all'innovazione.

“Un elemento che ci piace sottolineare in maniera particolare - ha affermato Monica Baldini di Sociolab, la società che gestisce il percorso - accanto alla risposta positiva di molte realtà, è il fatto che alcune proposte siano il frutto di una collaborazione tra associazioni e gruppi diversi".

Piena soddisfazione, per il percorso intrapreso fin qui da Sociolab con le associazioni, è stata espressa da Liviana Canovai, assessora alla cultura del Comune di Pontedera, e da Mattia Belli, consigliere delegato alla partecipazione. "Ancora una volta - hanno sottolineato - si conferma la grande attenzione verso questo luogo, caro a tutti i pontederesi e non solo, ed è quindi motivato l'impegno da parte dell'amministrazione comunale di realizzare il percorso partecipativo, al fine di rendere tutti coloro che amano questo luogo protagonisti del futuro della Villa".

Adesso l'attenzione si sposta al 27 Giugno, con appuntamento per le 21,15, quando tutti i referenti delle diverse proposte avanzate si ritroveranno a Villa Crastan per un laboratorio di co-progettazione. Con l'ausilio dei tecnici comunali, si cercherà di dar vita a un cartellone unico di iniziative per quello che sarà il Settembre della Villa



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Elezioni

Elezioni

Attualità