QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 13° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 13 novembre 2019

Politica sabato 23 agosto 2014 ore 08:30

Un aiuto del Comune a chi è in difficoltà

Il sindaco Parrella: "Nessun taglio su scuola e sociale". E l'assessore Del Grande: "Aumentano le richieste. Mensa, trasporto e casa in primo piano"



SANTA MARIA A MONTE — Ricerca di alloggi liberi, mensa e trasporto a costi invariati, contributi straordinari.

Ecco gli interventi che l'amministrazione comunale di Santa Maria a Monte sta mettendo in atto per aiutare le persone e le famiglie con difficoltà economiche e abitative.

“Nel bilancio approvato nell’ultimo consiglio comunale – spiega il sindaco Ilaria Parrella - l’amministrazione ha posto tra le priorità la diminuzione della pressione fiscale e il mantenimento dei servizi al cittadino, in particolare per il sociale e la scuola. Tra mille difficoltà, siamo riusciti a non aumentate le tariffe di mensa e trasporto, rinunciando persino all’aumento istat e sono stati mantenuti gli stanziamenti per quanto riguarda le politiche sociali”.

Per quanto riguarda gli aiuti ai cittadini in difficoltà, entra nel dettaglio l'assessore alle Politiche sociali Manuela Del Grande: “La ricerca di alloggi è diventata una problematica rilevante – sottolinea - in quanto c’è sempre più richiesta di case in affitto a prezzi accessibili. Noi collaboriamo con Casa Valdera, Domus Sociale e le agenzie del territorio, affinché nessun richiedente si senta solo”. Non è facile scegliere come destinare le risorse: “I cittadini seguiti sono tanti ed in aumento – continua Del Grande - le risorse devono essere spartite secondo criteri di equità: le decisioni vengono prese da una commissione tecnica, di cui fanno parte l’assistente sociale e i responsabili degli uffici di riferimento”. 

Non solo ricerca della casa, il sostegno dell'amministrazione si esercita in varie forme. “Contributi straordinari per utenze varie, contributi straordinari per situazioni di urgenza particolare, bonus acqua, esenzione o aiuti per il pagamento dei servizi scolastici, bonus sanitari, pacchi alimentari e in più sostegni per l’accesso alloggiativo” conclude Del Grande.



Tag

A Venezia la situazione è drammatica

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità