QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°16° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 19 ottobre 2019

Attualità giovedì 27 dicembre 2018 ore 14:30

Appello: "Spaventano i cani, attenuate i botti!"

Per l'ultimo dell'anno una campagna contro i petardi troppo forti organizzata dai Comuni di Pontedera e Ponsacco insieme alle associazioni



PONTEDERA — Con lo slogan "- botti,+ biscotti" parte sabato la campagna per limitare in quantità e potenza i petardi di fine anno-inizio anno nuovo. Campagna che vede uniti i Comuni di Pontedera e Ponsacco che non hanno emesso ordinanze di divieto ma lanciano un appello per evitare incidenti, choc e fughe dei cani e dei gatti. 

"Il capodanno - dice la dottoressa Rossella Prosperi, presidente dell'associazione Amici a 4 zampe onlus -, provoca molti problemi per gli animali soprattutto domestici. Facciamo un appello a tutti affinché i festeggiamenti siano meno rumorosi e, se possibile, i petardi vengano sostituti da effetti scenografici luminosi che danno il senso della festa senza danneggiare niente e nessuno". 

"La notte di fine e inizio d'anno io sto a casa - ribatte Gionata Rosellini della Pubblica Assistenza di Ponsacco - perché il mio cane ha paura". "Il mio cane - dice Riccardo Montanaro della Croce Rossa -, si ferì gravemente cercando di fuggire dal nostro giardino dove qualcuno aveva lanciato dei botti...".

L'iniziativa vedrà sabato gazebo infromatitvi a Pontedera e Ponsacco in cui saranno anche raccolti fondi a favore degli animali ospiti di "Amici a 4 zampe" in cambio di biscotti per cani e gatti. Partecipano le Misericordie, Pubbliche Assistenze, Croce Rossa ed Enpas di Pontedera e Ponsacco e a Palazzo Stefanelli ne hanno parlato gli assessori Metteo Franconi ed Emanuele Turini, che hanno anche criticato il raddoppio della tassa per le associazioni del terzo settore introdotta, ma non ancora diventata legge, con la nuova finanziaria.

Sia dell'appello anti botti esagerati che della tassa raddoppiata hanno parlato anche il governatore della Misericordia pontederese, Renato Lemmi, che ha annunciato una prossima protesta, David Carpitelli della PA di Ponsacco, Nico Carpitelli della Misericordia anch'essa di Ponsacco e la volontaria Jessica Bartoli della Misericordia di Pontedera.



Tag

Matteo, il bodybuilder «squalificato» alla macchina della verità

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Politica