QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°15° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 18 novembre 2019

Cronaca mercoledì 08 novembre 2017 ore 21:28

Più controlli e una 'sicurezza partecipata'

Il prefetto Pagliuca ha riunito oggi in Valdera il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, presenti i sindaci, Confcommercio e Confesercenti



PONTEDERA — Come contrastare l'escalation di eventi criminosi vissuta sulla propria pelle da cittadini e commercianti della Valdera da qualche mese a questa parte. E' stato il tema posto al centro della discussione all'interno Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, riunitosi oggi proprio a Pontedera.

Presenti all'incontro, oltre al prefetto Angela Pagliuca e ai rappresentanti delle varie forze dell'ordine, il sindaco Simone Millozzi, i rappresentanti dei Comuni dell’Unione Valdera e i presidenti di Confcommercio e Confesercenti del territorio.

"L’allarme destato nella popolazione - hanno fatto sapere in serata dalla prefettura di Pisa - ha indotto il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica ad attivare, unitamente all’amministrazione comunale e ai rappresentanti delle associazioni di categoria, forme di 'sicurezza partecipata' che troveranno sintesi in un protocollo d’intesa con le associazioni di categoria".

L'idea, non ancora messa nero su bianco, è molto probabilmente quella già proposta a Pisa. Dove si è chiesto alle associazioni, Confcommercio e Confesercenti, di indicare per ogni zona del territorio dei "commercianti sentinella", in grado di comunicare direttamente alle forze dell'ordine eventuali criticità o situazioni sospette. Una soluzione che però, per quanto riguarda la città della Torre, non ha trovato tutti d'accordo.

Ad ogni modo, il prefetto Pagliuca ha anche promesso per la Valdera più controlli e il potenziamento della rete di videosorveglianza: "In tale direzione - prosegue la nota della Prefettura - si collocano gli interventi volti al potenziamento dei sistemi di videosorveglianza attraverso il collegamento con le centrali operative delle Forze di Polizia, e all’attuazione di più strette forme di collaborazione tra le Associazioni e le Forze dell’Ordine su ogni informazione o elemento di interesse ai fini della sicurezza".

Durante la riunione, poi, particolare attenzione è stata rivolta alle problematiche di sicurezza dell’area della Stazione di Pontedera, "dove si stanno registrando forme di diffuso degrado perlopiù dovute a scarso senso civico e a condotte illegali". Di conseguenza, si è deciso "di dare maggiore impulso all’azione di controllo dell’area", "attraverso la predisposizione di periodici e più intensi servizi di contrasto a ogni forma di illegalità che saranno pianificati e calendarizzati attraverso tavoli tecnici in Questura e che vedranno la piena sinergia e il coordinamento delle Forze di Polizia e della Polizia Municipale".

A conclusione dell'assemblea, il Prefetto "ha inteso evidenziare il particolare impegno da parte di tutti i Sindaci dell’Unione Valdera alle problematiche del loro territorio sottolineando, in un contesto di 'leale collaborazione' istituzionale, la disponibilità da parte dell’Ufficio del Governo a promuovere in stretta sinergia con singoli Comuni ogni iniziativa per migliorare le condizioni di vivibilità e di sicurezza dei territori interessati".



Tag

Scontro Feltri-De Girolamo: «Tu mi interrompi, ma sta' zitta! Ma perché devi rompermi i c...?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca