Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA10°14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 04 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nubifragio nel Messinese, strade allagate e persone intrappolate nelle auto

Attualità martedì 27 settembre 2022 ore 16:00

Tre giorni per il gioco sano al "Lotti"

Il personale medico durante l'iniziativa

Arriva il progetto "Slow Life-Slow Game" contro le azzardopatie e il gioco patologico e per la sensibilizzazione del personale medico



PONTEDERA — Tra gli 11 ospedali dell'Azienda Usl Toscana nord ovest che ospitano il progetto "Slow Life-Slow Game: Gioca al ritmo giusto", c'è anche il "Felice Lotti" di Pontedera.

L'iniziativa, che terrà nell'atrio dell'ospedale per i prossimi tre giorni, mira a installare dei presidi della campagna di prevenzione del gioco d'azzardo. "L'obiettivo - ha spiegato il dottor Maurizio Varese, responsabile e direttore dell'area Dipendenze - è quello prevenirlo attraverso una sana educazione al gioco che sia pura passione e divertimento".

Il progetto è stato sviluppato, oltre che dall'Ausl, anche da Lucca Crea, società in house del Comune di Lucca che organizza, tra le altre, la rassegna del "Lucca Comics & Games", grazie al finanziamento del Ministero della Sanità che la Regione ha destinato alla realizzazione di un piano di contrasto al gioco d’azzardo.

Le installazioni nell'atrio del "Lotti"

Nell’atrio dell'ospedale pontederese, inoltre, è stato allestito uno stand e uno speciale corner che, per tre giorni consecutivi, fornirà informazioni e consigli sul gioco responsabile. "Il progetto ha lo scopo di far emergere il sommerso esistente rispetto al gioco d’azzardo, promuovendo la presa di coscienza e sensibilizzando anche il personale sanitario - ha commentato la dottoressa Daniela Scaramelli, responsabile SerD - attraverso quest’opera di prevenzione attiva s’intende avvicinare le persone che presentano tale problematica a uscire dall’isolamento e invitarle a chiedere aiuto".

Un altro momento dell'iniziativa

Oltre all’esperienza prettamente legata all’informazione sulle azzardopatie, si potranno provare alcuni giochi da tavolo, insieme a un operatore, e sarà anche possibile riceverne alcuni in dono. Nello spazio allestito, sarà presente anche il personale medico, che spiegherà l’importanza di incentivare il gioco sano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Doppio timbro Nicastro-Cioffi in 25'. Nella ripresa Stancampiano para un rigore, poi segna Cerasani: qualche sofferenza, ma i 3 punti sono granata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Sport

Politica