QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 7° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 12 dicembre 2019

Attualità martedì 21 febbraio 2017 ore 14:00

Una notte di jazz per l'Ail

Giovedì 23 febbraio un concerto che vedrà esibirsi, fra gli altri, il celebre trombettista Fabrizio Bosso. Il ricavato andrà alla ricerca genetica



PONTEDERA — Una notte di musica e solidarietà. Giovedì 23 febbraio all'auditorium del Museo Piaggio si terrà un grande concerto che vedrà esibirsi, fra gli altri, il celebre trombettista jazz Fabrizio Bosso. Il ricavato andrà interamente a sostegno della ricerca genetica delle malattie mieloproliferative.

L'evento, organizzato da Fondazione Piaggio, Accademia della Chitarra Musica di Pontedera, Comune, Bandecchi & Vivaldi, Lisi Pianoforti, è patrocinato dall'Ail Firenze Onlus, l'associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma.

Il ricavato servirà per sostenere le attività di ricerca genetica del Centro Ricerca e Innovazione delle Malattie Mieloproliferative dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi di Firenze. Il Crimm si interessa della diagnosi e assistenza di persone affette da questi tumori cronici del sangue, ed è considerato uno dei principali poli a livello nazionale ed internazionale per la ricerca sulle mutazioni genetiche e lo studio di nuovi farmaci.

Sul palco, oltre Bosso, ci saranno altri artisti Nico Gori (clarinetto e sax) e Pee Wee Durante (organo hammond) in varie formazioni, dal trio (Organ Trio) al quartetto (Sea Side Quartet) fino all'ultima parte del concerto dove i tre solisti suoneranno assieme ad un'orchestra jazz di dieci elementi (Nico Gori Swing 10tet).

La serata si aprirà alle 19,30 con una apericena.



Tag

Mes, Conte: «L'Italia non ha nulla da temere, il nostro debito è sostenibile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cultura

Cronaca

Attualità