QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 7° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 12 dicembre 2019

Attualità martedì 25 novembre 2014 ore 16:45

Scarpe rosse per dire basta alla violenza

Il 25 novembre è la giornata mondiale dell'Onu contro la violenza sulle donne. Striscioni, banchetti, libri, iniziative in tutto il territorio



VALDERA — Centosettantanove. Sono i femminicidi compiuti in Italia nel 2013, praticamente uno ogni due giorni, in aumento rispetto al 2012 quando furono 157. Oggi, martedì 25 novembre è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Anche in Valdera tante iniziative e tante voci per accendere la luce su questo problema.

I dati – 179 i femminicidi compiuti in Italia nel 2013, praticamente uno ogni due giorni, in aumento rispetto al 2012 quando furono 157. Quasi il 70% dei crimini viene commesso in ambito familiare, fino a qualche anno fa i femminicidi avvenivano più nel nord italia, mentre adesso la maggioranza avviene al sud. Anche nel centro Italia c'è stato un aumento dai 22 casi del 2012 ai 44 di un anno dopo. Nel 2013 Lazio e Campania sono le regioni dove si uccide di più con 20 donne uccise. Roma è invece la città con più vittime, 11. L'età media delle vittime del 2013 è di 53 anni. (Fonte Eures).

Pontedera – Iniziative all'istituto tecnico Fermi dove un gruppo di ragazze e ragazzi ha esposto striscioni contro la violenza sulle donne alla presenza del sindaco Simone Millozzi. All'Itis Marconi l'associazione studentesca Teresa Mattei, formata da 154 ragazze, ha esposto scarpe e oggetti rossi, simboli della giornata mondiale contro i femminicidi. Al Marconi sono intervenute Liviana Canovai, assessore alla cultura del comune di Pontedera e Chiara Bini, presidente della commissione Pari opportunità. Nel corso Matteotti l'associazione Eunice è presente con un banchetto con volantini e manifesti per sensibilizzare le persone sulle violenze di ogni genere.

Calcinaia – A Fornacette oggi pomeriggio due appuntamenti con la Sartoria della solidarietà, Unicoop Firenze e Arci. Si parlerà di donne e diritti alle 16,30 nella sede della Sartoria, un'ora più tardi nel locale circolo Arci. Presenti anche una delegazione di donne del Niger che racconteranno la loro esperienza.

Bientina – Sabato 29 novembre nella villa Pacini Battaglia presentazione del libro Cosa c'entra l'amore, dell'associazione emiliana Non più sola.

Capannoli – L'occasione per parlare di diritti e uguaglianza si è avuta lunedì 24 novembre, prima dopo e durante la partita di calcio femminile tra Us Belvedere e Trident sport Pontedera. 



Tag

Mes, Conte: «L'Italia non ha nulla da temere, il nostro debito è sostenibile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Attualità