comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA11°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 23 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo scontro tra Gomez e Calenda a Piazzapulita: «Vuole insegnare il mestiere al Prof. Galli»

Politica martedì 12 gennaio 2021 ore 09:34

Legge contro propaganda fascista, Alderigi firma

Il sindaco Alderigi mentre firma la proposta di legge

Il sindaco di Calcinaia ha firmato la proposta di legge di iniziativa popolare che ha per oggetto le "Norme contro la propaganda fascista"



CALCINAIA — Il sindaco di Calcinaia Cristiano Alderigi, così come il resto della Giunta e i consiglieri di maggioranza, ha firmato all'ufficio servizi demografici del Comune la proposta di legge di iniziativa popolare avente come oggetto “Norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti” a favore della quale il Gruppo Consiliare Uniti per Calcinaia aveva presentato un ordine del giorno in Consiglio Comunale.


"Fino al 31 Marzo 2021, i cittadini del nostro territorio potranno sottoscrivere la proposta di legge di iniziativa popolare relativa al proliferare dell’esposizione di simboli che richiamano al fascismo e al nazismo che evidenzia, tra l’altro, come possa risultare pericolosa la sottovalutazione di questo fenomeno", spiega Uniti per Calcinaia.

“La nostra Costituzione si basa sui valori dell’antifascismo. Per cui ritengo che tutti coloro che credono nella nostra democrazia e nella nostra Repubblica abbiano il dovere di fare qualcosa per salvaguardarla da pericolosi rigurgiti nazifascisti. E’ per questo motivo che la nostra maggioranza ha proposto nell’ultima seduta consiliare un Ordine del Giorno sul rispetto dei valori della Resistenza e dell’antifascismo. E’ stato un peccato constatare come su certi principi che sono alla base della nostra Carta Costituzionale non tutte le forze politiche del nostro Comune siano concordi", ha spiegato Alderigi.
"Il Centrodestra ha infatti scelto di non sottoscrivere la proposta, mentre la Lista Civica ha preferito abbandonare il Consiglio, con motivazioni francamente discutibili, e sottrarsi così al confronto su ordini del giorno come questo che potevano far emergere le contraddizioni presenti al suo interno."



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

CORONAVIRUS

Cronaca