Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:24 METEO:PONTEDERA19°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 15 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Siccità grave anche in Germania, i livelli del fiume Reno ai minimi storici

Sport lunedì 25 ottobre 2021 ore 09:00

Un anno di Circolo Scherma Arno

La festa per il primo anno di attività del Circolo Scherma Arno

Festa per tutti gli atleti, maestri e istruttori della società sportiva. Il presidente Alessandrucci ha ricordato il maestro Puccinelli



CALCINAIA — La sala municipale “Don Angelo Orsini” ha ospitato i festeggiamenti per il primo anno di attività del “Circolo Scherma Arno A.S.D.”, presenti l'assessore comunale allo sport Giulio Doveri, il presidente della Confartigianato Imprese Pisa, Romano Pucci, rappresentanze di sponsor locali, nonché un nutrito numero di atleti e loro familiari. A far gli onori di casa il presidente del Circolo, Gianluca Alessandrucci, che ha ricordato la figura del maestro Massimo Puccinelli, fondatore del Circolo, rappresentato per l’occasione dalla figlia Caterina. 

I ringraziamenti sono stati destinati in particolare ai maestri ed istruttori, Massimo e Maurizio Rosoni, Ida Lepore, Francesco Puccetti e Ilaria Martini, che “con dedizione ed amore si sono sempre dedicati alla preparazione sportiva e caratteriale dei nostri atleti agonisti e non” ha affermato il Presidente Alessandrucci, proseguendo nel ringraziare “il cuore pulsante del Circolo Scherma Arno rappresentato sia dai familiari che dai ragazzi e ragazzi che quotidianamente si cimentano nell’imparare le tecniche della scherma”. A questi ha voluto ricordare che “il percorso in salita è riservato soltanto a chi vuole arrivare in alto!”.

E’ poi arrivato il momento della proiezione di un filmato elaborato da dei giovani atleti del Circolo, nel quale sono state ripercorse le tappe fondamentali di un anno di attività, nel quale le difficoltà non sono mancate: dall’avvio dell’attività in piena pandemia con i rischi che ne sarebbero potuti derivare alla difficoltà di doversi allenare tra rigidi protocolli anti-Covid 19; dalla grave perdita del maestro Massimo Puccinelli all’inaspettato cambiamento di sede, ma, nonostante le difficoltà, da veri schermidori, stoccata dopo stoccata, il Circolo è andato avanti organizzando eventi, gare, partecipando alla prima competizione regionale post-pandemia ed al Campionato Italiano Gpg, entrando nelle scuole per far conoscere la bellissima disciplina della scherma.

La cerimonia è poi proseguita con la nomina di alcuni soci onorari fra Istituzioni e persone che hanno notevolmente contribuito a diffondere la cultura della scherma o abbiano contribuito allo sviluppo del Circolo Scherma Arno. Tra gli insigniti vi è stato il Comune di Calcinaia, nell’occasione rappresentato dall’assessore Doveri, il quale ha espresso parole lusinghiere nei confronti del Circolo, dichiarando altresì di essere stato onorato di ricevere nelle sue mani, per conto dell’amministrazione comunale, tale inaspettata, ma ben accolta nomina. 

Altro insignito è stato la Confartigianato Imprese Pisa, nell’occasione rappresentato dal presidente Romano Pucci, il quale ha dichiarato che tale apprezzata nomina è indubbiamente frutto di un’ormai consolidata collaborazione fra le due strutture, ultima delle quali l’organizzazione del 1° Torneo di Scherma Confartigianato Imprese Pisa, svoltosi a Giugno in piazza Indipendenza a Calcinaia. 

E’ stato altresì nominato socio onorario il Circolo Scherma Navacchio, con il quale, il Circolo Scherma Arno, ha ormai instaurato una corretta e sana collaborazione sportiva, contribuendo in tal modo alla sua crescita e sviluppo. Ultima nomina è andata a Caterina, figlia del maestro Massimo Puccinelli, il quale ha dedicato un’intera vita alla scherma fino a fondare il Circolo Scherma Arno. Testimonianza della sua dedizione a questo sport è stata la sua ultima volontà cioè quella di portare con sé, all’interno dell’urna, il fioretto, la spada, la sciabola e la sua maschera da Maestro.

La cerimonia si è conclusa con un momento tutto dedicato ai nuovi mini atleti frequentanti il corso formativo, ognuno dei quali, accompagnati da un’atleta più anziano e con in mano il fioretto storico di metallo, è stato condotto d’avanti al maestro Massimo Rosoni che li ha letteralmente investiti della nomina di schermidori, dando così inizio alla loro carriera in questo sport.

Non poteva mancare una bellissima ed buonissima torta di compleanno, categoricamente addobbata con colori societari giallo e azzurro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Elettricista con la musica nel sangue, suonava la tastiera e la fisarmonica. Una passione che l'ha portato a esibirsi in tutta la Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità