comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°18° 
Domani 11°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 26 settembre 2020
corriere tv
Regionali, Salvini: «Se c'è qualcuno che ha perso qualcosa è Zingaretti»

Elezioni giovedì 25 aprile 2019 ore 11:05

Nardini con la spilla "Bella Ciao"

Alessandra Nardini

La consigliera regionale, candidata alle europee per il Pd, ha avviato in questi giorni la campagna elettorale partendo da Firenze e Pisa



FIRENZE — Inizia tra Firenze e Pisa la campagna per le elezioni europee della cappannolese Alessandra Nardini (Pd), che ha scelto di indossare fino al 26 maggio una spilla con scritto "Bella ciao". Ieri mattina, a Firenze, ha partecipato all'inaugurazione del murale al Partigiano Silvano Sarti, detto Pillo, e alla commemorazione dell'assassinio dei senegalesi di Piazza Dalmazia. Nel pomeriggio, infine, ha fatto visita al centro antiviolenza Frida, ospitato in un appartamento confiscato alla mafia nel Comprensorio del cuoio in provincia di Pisa.

"Ho scelto tre luoghi altamente simbolici per iniziare questa campagna - ha detto Nardini -: il murale dedicato al Partigiano Pillo a Firenze per gli attualissimi valori dell'antifascismo e della Resistenza, la tappa in Piazza Dalmazia per respingere qualsiasi forma di intolleranza e razzismo, la visita al centro antiviolenza Frida in un bene confiscato alla mafia, che unisce la battaglia contro la violenza di genere a quella per la legalità. Nei prossimi giorni ci sarà una quarta tappa inaugurale in un luogo significativo per le politiche del lavoro". 

"Da qui parto per interpretare la battaglia dei giovani e delle donne - ha aggiunto la consigliera regionale - che hanno bisogno di un'Europa più forte, ma profondamente rifondata in senso più sociale. Oggi se sei donna, di sinistra e difendi la dignità di tutti gli esseri umani vieni costantemente aggredita dai cattivisti della destra. Di fronte a tali attacchi possiamo decidere se soccombere o alzare la testa. Di soccombere non se ne parla, dunque alziamo la testa!"



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cronaca