Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:43 METEO:PONTEDERA21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tensione al corteo no Green pass di Milano, la protesta non si ferma e partono le cariche della polizia

Sport mercoledì 15 settembre 2021 ore 13:16

La Coppa Sabatini, è ancora grande ciclismo

Una due giorni di grande ciclismo in Valdera. Dopo il Giro della Toscana, in corso di svolgimento, domani arriva la Sabatini. Prevista pioggia



PECCIOLI — Peccioli vuole bene al ciclismo.

Gli vuole bene da quando il pecciolese Giuseppe Sabatini, detto Libertario, pedalava da professionista sulle strade italiane tra il 1935 ed il 1940.

A Giuseppe Sabatini, prematuramente scomparso a soli trentasei anni, è dedicata fin dal 1952 la Coppa che porta il suo nome.

Peccioli vuole bene al ciclismo tanto che per molti anni i pecciolesi hanno ospitato nelle loro case i corridori che venivano a correre alla Sabatini.

Peccioli vuole bene al ciclismo ed ogni anno, con competenza e professionalità, organizza la competizione che nel proprio Albo d’Oro include Franco Bitossi e Michele Dancelli, lo svedese della Ferretti di Ponsacco Gosta Pettersson, Giovanni Battaglin e Francesco Moser, Giuseppe Saronni e Gianni Bugno, Moreno Argentin e Maurizio Fondriest, l’attuale CT Davide Cassani, Andrea Tafi e Paolo Bettini, Philippe Gilbert ed il cecinese Diego Ulissi, fino ad arrivare al neo campione d’Europa Sonny Colbrelli, che la Sabatini l’ha vinta due volte e quest’anno punta a fare tris, ad entrare nella storia della competizione.

Domani per Peccioli è il gran giorno.

Torna il Gran Premio Città di Peccioli-Coppa Sabatini, giunta all’edizione numero 69.

Sono 210,8 chilometri con partenza ed arrivo lassù, tra le case del paese che domina dall’alto la Valle dell’Era.

L’ultimo chilometro è duro, è al 10%, in grado di tagliare le gambe a chiunque.

La competizione partirà alle 11 con un tratto in linea di 48 chilometri che già metterà alla prova i corridori quando la strada salirà prima a Montefoscoli e poi a Terricciola ed a Lajatico.

Dopo un primo ritorno a Peccioli ecco il primo circuito di 25,2 chilometri da affrontare cinque volte, tornando in parte sul tratto in linea appena percorso, salendo di nuovo a Montefoscoli e Terricciola.

Il circuito finale di 12,3 chilometri cambierà ancora, per tre volte i corridori torneranno sulle strade di poco prima senza però dover ansimare sulle salite.

Da quel momento di salite ne basterà una, quella finale, quella al 10%.

La campagna intorno a Peccioli ha sete ed Il meteo dice che domani la pioggia potrebbe cadere copiosa sulla corsa.

Della pioggia i corridori ne farebbero volentieri a meno e solo alcuni si esaltano non appena la strada si bagna e l’acqua gli scorre sulla schiena.

Chi è a casa non deve peroccuparsene, potrà gustarsi tutto in diretta tv, su Rai Sport HD e su Eurosport 1.

L’arrivo è previsto tra le 15,50 e le 16,30.

Peccioli vuole bene al ciclismo ma il ciclismo vuole bene a Peccioli ed anche quest’anno ha onorato la corsa con una presenza numerosa e qualificata.

Giuseppe “Libertario” Sabatini, classe 1915, primogenito di nove figli in una famiglia di mezzadri ne sarebbe contento, ne siamo certi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Momenti di tensione a Fornacette dove ufficiale giudiziario e forze dell'ordine hanno trovato una quarantina di attivisti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Carmela Pulvirenti Ved. Valenti

Venerdì 15 Ottobre 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità