QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°25° 
Domani 12°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 18 settembre 2019

Attualità domenica 30 aprile 2017 ore 09:15

​Lari si colora di rosso

Per la festa dei Lavoratori, nel borgo torna il Primo Maggio organizzato dall'associazione La Rossa. Il tema è la discriminazione nel lavoro



CASCIANA TERME LARI — Per il quinto anno di fila, per le strade del borgo il primo maggio torna la Festa Rossa dei Lavoratori, organizzata dall'associazione politico culturale La Rossa.

L'evento prende il via dalle 11 e per dodici ore si susseguiranno eventi che riportano alle origini il significato della Festa dei Lavoratori, come momento di socializzazione popolare ma anche di impegno politico e sociale a favore dei diritti del mondo del lavoro riconducibili ai diritti della persona.

Quest'anno il dibattito generala è incentrato sulle Storie di Ordinaria discriminazione nel mondo del lavoro globale, con riflessioni sulle politiche di governo, la disoccupazione giovanile, concorrenza lavorativa, sfruttamento.

Riflessioni ma anche divertimento. Durante la giornata si terranno concerti, spettacoli teatrali, mercatini e degustazioni.

Il borgo sarà suddiviso in quattro macro-aree:

- Piazza Case del Manthoc dedicata ai bambini, dove essi saranno protagonisti, sia facendosi coinvolgere ed intrattenere da spettacoli di giocoleria e arti circensi o che partecipando a momenti di animazione;

- Piazza Berta Caceres dedicata a concerti, danze ed esibizione di cori;

Piazza Abd El Salam dedicata ai concerti, alla pittura sociale dal vivo e ad interventi dei rappresentanti di comitati e soggetti collettivi impegnati a difesa dei beni comuni, ma anche di delegati di fabbriche e di movimenti che sostengono le lotte per i diritti sociali ed il lavoro;

- Teatro Comunale dove avrà luogo il dibattito.

Per quanto riguarda la parte musicale si esibiranno 8 gruppi: CORO ANPI ROSIGNANO, LORENZO NICCOLINI fingerstyle guitar, AWANE’ percussioni e danza, MAZ VILANDER & MAKADAM ZENA, BATACLA’, BANDA POPOLARE DELL’EMILIA ROSSA, MORUGA DRUM, BANDA K100.

Per la parte teatrale invece, potrete assistere a “Violenzo”, performance di teatro d’emergenza a cura del TEATROFFICINA REFUGIO di Livorno; per le vie del paese potrete anche vedere all'opera Giada Fedeli GAMMAPHI (pittrice) & Beatrice De Laurentiis (scultrice), nel loro Live painting "in RED", oppure immergervi nei colori di Cuba, grazie alla mostra fotografica di Giuseppe Lo Bartolo "CUBA, UN VIAGGIO INTIMO" allestita al Circolo ARCI.

Al dibattito parteciperanno Francesco Tirro (Camera Popolare del Lavoro di Napoli), Roberta Strazza (Delegata sindacale Publiambiente), Federico Oliveri (Ricercatore presso il Centro Interdisciplinare Scienze per la Pace dell’Università di Pisa), Marzia De Luca (CortocircuitO, lavoratrice call center), Said Talbi (RSU dipendenti AVR Spa; Portavoce Ass.ne Unità Migranti in Italia); parteciperanno inoltre Delegati sindacali della Coca-Cola HBC Italia, Nogara (VR), le donne dell'assemblea in lotta della “Mala Servanen Jin Occupata – Casa delle Donne che combattono” di Pisa ed i lavoratori delle acciaierie Aferpi (ex-Lucchini) di Piombino, facenti parte del “Coordinamento Art. 1 Camping C.I.G.”; coordinerà il dibattito Lorenzo Alba (Clash City Workers Firenze).

Durante tutta la giornata dal palco centrale ci saranno anche altri brevi interventi di varie realtà in lotta o impegnate in battaglie civili e sociali tra cui lavoratori, studenti, Brigate di Solidarietà Attiva, Comitato No Geotermia Valdera e Danilo Sulis di RADIO 100 PASSI, cofondatore insieme a Peppino Impastato di Radio Aut.

Per il terzo anno si terrà anche il Contest Fotografico “Rosse Istantanee”, che quest’anno per la prima volta sarà aperto anche a chi pubblica le foto della Festa del Primo Maggio sul proprio account di Instagram, utilizzando l’hashtag dedicato al contest ovvero #rosseistantaneelari.

Viene riproposta inoltre l'area Ristoro a chilometro zero e l'utilizzo esclusivamente di stoviglie compostabili.

L’ingresso alla Festa Rossa è gratuito.

La Festa del Primo Maggio, così come tutte le iniziative messe in campo da La Rossa, è autofinanziata, e l’Associazione per il suo svolgimento non riceve finanziamenti e contributi da nessuno, enti pubblici, o privati.

Per maggiori dettagli visitate il sito dell'evento o la pagina Facebook “Festa Rossa Lari”.



Tag

Berlusconi: «Prego ogni sera affinché questo governo cada»

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Sport

Cronaca

Sport