QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 21°32° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 24 giugno 2019

Attualità mercoledì 12 novembre 2014 ore 13:10

​Pontedera città aperta al turismo sostenibile

Al via al liceo Montale la Euro Youth Conference. Oltre 50 studenti stranieri insieme per parlare di sviluppo e turismo delle comunità locali



PONTEDERA — Pontedera capitale dei giovani e del turismo sostenibile per una settimana. Si sta infatti già svolgendo in queste ore nella città della Valdera, infatti, la Euro Youth Conference nelle aule dell'istituto superiore Montale.

Proprio il liceo ospiterà fino a domenica 16 novembre circa 50 studenti provenienti da dieci nazioni diverse, insieme per discutere e confrontarsi sul ruolo del turismo sostenibile nello sviluppo delle comunità locali.

Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Lituania, Polonia, Russia. Giovani rappresentanti di questi paesi saranno ospiti al liceo Montale che da anni si occupa proprio di sviluppo e turismo sostenibile, portando avanti importanti progetti europei. “In Toscana – ha commentato la responsabile del progetto Francesca Mancini – è quanto mai necessario che il turismo sia ecosostenibile e che si educhino i cittadini e tutti gli operatori del settore a un turismo il più possibile responsabile nel rispetto dell’ambiente, dell’ecosistema, delle tradizioni culturali e del patrimonio artistico della regione. Gli studenti – ha aggiunto – saranno ospitati dai nostri allievi e dalle loro famiglie e questo permetterà loro di instaurare rapporti di amicizia e legami duraturi e permetterà agli allievi stranieri di vivere calati nella realtà quotidiana delle famiglie toscane.

Da non perdere, nella programmazione della settimana della Euro Youth Conference, è senza dubbio la Fiera del Turismo sostenibile che si terrà venerdì 14 novembre nell’aula delle Costellazioni dove ogni paese avrà a disposizione uno stand che allestirà con posters, brochures, e quanto possa contribuire a dare una idea delle diverse realtà turistiche e delle forme di turismo sostenibile praticate nei paesi partecipanti. Gli studenti poi si recheranno al Muro di Baj per fare una foto di gruppo, visiteranno Firenze, Pisa, Lucca e Viareggio.

“Pontedera città europea, aperta e a misura dei giovani – ha commentato il consigliere comunale delegato alle politiche giovanili Mattia Belli – un obbiettivo ambizioso ma possibile attraverso l'impegno e la costanza che metteremo nell'impostare e concretizzare questo percorso”.

“Percorso – ha aggiunto l'assessore all'istruzione Liviana Canovai – che l'amministrazione comunale ha scelto di iniziare in questo ambito, in cui Pontedera ha grandi potenzialità e un lavoro avviato. Basti pensare a tutti i soggetti e gli enti di fama internazionale che operano sul nostro territorio, compresi gli stessi istituti scolastici del nostro villaggio, molto attivi ed all'avanguardia su questo fronte”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Politica

Cronaca