QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°13° 
Domani 16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 19 maggio 2019

Politica venerdì 19 aprile 2019 ore 15:30

"Sfregiata la dignità del lavoro"

Il M5s e anche la Fp-Cgil del Comune di Pontedera criticano all'unisono l'acquisto del maxi mezzo "da oltre 100 mila euro" per la protezione civile



PONTEDERA — L'amministrazione comunale ha già spiegato motivi e vicissitudini dell'acquisto del mezzo Mercedes per la protezione civile, sul quale il Movimento 5 Stelle aveva posto l'attenzione sollevando perplessità. Tuttavia i pentastellati tornano a criticarne l'acquisto e con loro anche la Fp-Cgil del Comune, che avrebbero preferito vedere quei soldi spesi in altro modo.

"Si legge sulla stampa e sui social del mezzo super attrezzato del valore di oltre 100mila euro che serve per interventi di portata straordinaria. Ebbene - scrive Nicola Bernardeschi comitato Fp-Cgil del Comune di Pontedera - anche noi siamo meravigliati, perché fino ad oggi nessuno l'ha mai visto in azione mentre, sinceramente, tale sproporzione di dotazioni per un comune come Pontedera sono effettivamente eccessive. Nel merito anche la Rsu interna nel 2018 ha contestato l'acquisto del mezzo evidenziando che ci sono veicoli operativi per l'ordinaria manutenzione delle buche e delle piccole manutenzioni che hanno urgente bisogno di sistemazione". 

"Contestiamo l'eccesso di spesa - aggiunge Bernardeschi - anche in virtù del fatto che ad oggi il personale operativo di coordinamento del servizio di reperibilità e protezione civile non ha ancora, dopo svariate richieste, le dotazioni, sia diurne che notturne, stivali in gomma per la pioggia, guanti e giacche di sicurezza semplici dotazioni e dispositivi di legge. Risulta veramente deprimente investire in mezzi e mai e poi mai nelle risorse umane, che tutti i giorni lavorano sul territorio e nelle emergenze .Se un super mezzo vale 10 operai allora smettiamo di discutere".

Dello stesso avviso Fabiola Toncelli e Andrea Paolucci, consiglieri comunali del M5s, che rincarano la dose.

"Riscontriamo lo sforzo profuso dall’amministrazione - scrivono i due pentastellati - volto a dettagliare le enormi potenzialità del mezzo e le sue molteplici funzioni, ad oggi rimaste puramente teoriche in quanto a distanza di sedici mesi dall’acquisto, il Mercedes Unimog non ha trovato impiego alcuno e ribadiamo, dal 2017 giunge a Pontedera solo poco fa (come l’amministrazione stessa asserisce) per la modica cifra di di 97.600 euro spesi per l’acquisto, ai quali si sommano altre svariate migliaia di euro (quante non è dato sapere) per l’allestimento, le dotazioni e la riparazione dello stesso resasi necessaria prima ancora del suo eventuale impiego". 

"Ribadiamo con forza - proseguono Paolucci e Toncelli - che a nostro avviso i proventi delle contravvenzioni sarebbero da destinarsi ad altri scopi, ad esempio al rifacimento dell’ormai inesistente segnaletica orizzontale; continuiamo a sostenere l’inutilità di un mezzo che è sicuramente un surplus rispetto a quelli già in dotazione e sufficienti a far fronte a nevicate decisamente sporadiche e di scarsa entità. Non solo non indietreggiamo un passo ma corroboriamo quanto abbiamo dichiarato, forti delle contestazioni mosse anche dalla stessa RSU interna al Comune di Pontedera già nel 2018. Nel comunicato in allegato oltre all’eccesso di spesa, si denuncia la situazione del personale che continua ad operare privo delle dotazioni necessarie previste dalla legge (stivali per la pioggia, guanti, giacche, semplici ausili) nonostante siano state ripetutamente richieste e sollecitate". 

"Cari amministratori - concludono i consiglieri del Movimento 5 stelle -, dal caldo dei vostri uffici fareste meglio a prestare maggiore attenzione a quanti materialmente il lavoro lo svolgono e sotto la pioggia e al gelo ci lavorano, scarsamente equipaggiati e addirittura privi di abbigliamento e calzature idonee previste dalla legge. Avete ancora una volta depauperato i soldi di tutti e sfregiato la dignità del lavoro. Voi continuate a fare i video al vostro costosissimo carro armato, magicamente materializzatosi dopo mesi e mesi di attesa (a dimostrazione che nemmeno voi ne sentivate la mancanza), noi continueremo a difendere la sacralità del lavoro, i diritti dei lavoratori e la trasparenza con la quale dovrebbero essere spesi i soldi dei cittadini pontederesi che di debiti sulle spalle ne hanno già ereditati un’enormità".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Elezioni

Elezioni

Elezioni