QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°25° 
Domani 10°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 27 settembre 2016

FATTI E IDEE — il Blog di Ivan Ferrucci

Ivan Ferrucci

IVAN FERRUCCI - L'impegno politico inizia molto presto, durante gli studi superiori, che ho svolto a Pisa. In Provincia di Pisa, a Fornacette, vivo con mia moglie ed i mie due figli. Ho dato il mio contributo alla vita pubblica locale ricoprendo incarichi provinciali e poi quello di segretario durante gli anni di passaggio che portarono la sinistra italiana - Il PDS/DS – a confluire nel Partito Democratico. Sono stato Consigliere della Regione Toscana e capogruppo del Partito Democratico dal 2010 al 2015

Percorsi formativi e Agenzia per il lavoro

di Ivan Ferrucci - lunedì 13 ottobre 2014 ore 11:15

Le modifiche al testo unico in materia di formazione sono legge. 

E’ un vero passo in avanti per il settore della formazione professionale che, ci eravamo resi conto da tempo, necessitava di una concreta riforma. I dati Irpet e quelli emersi da un’apposita indagine realizzata dalla Commissione Istruzione avevano evidenziato la necessità di corsi di formazione più qualificati e mirati, l’offerta in Toscana era finora troppo poco legata alle realtà produttive locali e non portava ai risultati sperati in termini di preparazione ne’ di possibilità di lavoro. 

Il nodo era proprio questo: ancorare la formazione all’occupazione

Queste modifiche consentono di arrivare al meglio a questo obiettivo, sfoltendo le agenzie formative, inserendo quelle accreditate in un Catalogo regionale, solo se rispondono a precisi parametri tra cui anche le performances occupazionali, evitando quindi finanziamenti a pioggia. Le possibilità formative varieranno anche a livello locale a seconda delle realtà produttive più importanti della zona, saranno quindi mirate a preparare nei settori dove c’è maggiore richiesta

Una novità assoluta a livello nazionale è poi l’introduzione dell’Agenzia regionale per il lavoro che consente, da una parte, di conservare la ramificazione territoriale che si aveva prima con i centri per l’impiego e di tutelarne i lavoratori e dall’altra di garantire un servizio omogeneo a livello regionale per quanto riguarda le politiche attive per il lavoro. 

Non appena queste competenze verranno trasferite dalle Province alle Regione, conseguenza del ddl Delrio, la Toscana avrà già uno strumento normato e predisposto, adeguato per rispondere a queste esigenze e garantire strutture qualificate per un ambito così delicato e importante. 

Ivan Ferrucci

Articoli dal Blog “Fatti e idee” di Ivan Ferrucci