QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 23 novembre 2017

RACCONTARE DI GUSTO — il Blog di Rubina Rovini

Rubina Rovini

Sono cresciuta in Toscana con mamma pugliese, amante della buona tavola e dei piatti tipici della tradizione. E' stata lei che mi ha insegnato, insieme a mia nonna, i segreti e le ricette a cui sono affettivamente più legata. Scrive di cucina dal 2006, ex ballerina classica e patita del fitness, ha partecipato a MasterChef 2015-16

La ribollita

di Rubina Rovini - sabato 07 gennaio 2017 ore 08:30

La ribollita, la zuppa toscana per eccellenza. Sembra che abbia origini medievali. All’epoca non si usavano i piatti quindi arrosti, stufati e verdure venivano frequentemente mangiati su grandi pezzi di pane. Gli avanzi, che solitamente erano lasciati alla servitù, venivano “ribolliti” con acqua, erbe selvatiche e ciò che avanzava in cucina, ottenendo così la zuppa più famosa della zona di Firenze, che presto diventò il piatto contadino per eccellenza.

Ingredienti a persona:

  • 1/2 carota
  • ½ cipolla rossa
  • 1/2 patata
  • Cavolo nero qb
  • 1 pomodoro rosso maturo
  • 1 mazzetto di timo
  • 1/3 costa di sedano
  • 1/2 foglia di alloro
  • 85 gr pane toscano raffermo
  • 30 gr fagioli cannellini cotti, con la sua acqua di cottura

In una pentola rosolate a fiamma bassa la cipolla con olio, aggiungete i pomodori tagliati a spicchi, con buccia e semi e il timo e fateli ridurre della metà. In una pentola a parte cuocete tutte le altre verdure in dadolata con poca acqua (senza olio), l’alloro e il cavolo nero pulito e tagliato a pezzi. Filtrate i pomodori al colino cinese ed aggiungere la salsa alle verdure, aggiungete brodo di fagioli e portate a cottura. A 5 minuti dal termine aggiungete un mestolo di fagioli frullati con la sua acqua e la restante parte interi. Regolare di sale e pepe. Tostate in forno le fette di pane, alternatele la minestra in un largo recipiente, irrorando di abbondante olio evo ogni strato. Fate riposare il tutto 30 minuti, saltate in padella a fiamma viva e servite con cipolla rossa a spicchi.

Rubina Rovini

Articoli dal Blog “Raccontare di Gusto” di Rubina Rovini

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Politica