QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 22°31° 
Domani 20°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 26 luglio 2016

RACCONTARE DI GUSTO — il Blog di Rubina Rovini

Rubina Rovini

Sono cresciuta in Toscana con mamma pugliese, amante della buona tavola e dei piatti tipici della tradizione. E' stata lei che mi ha insegnato, insieme a mia nonna, i segreti e le ricette a cui sono affettivamente più legata. Scrive di cucina dal 2006, ex ballerina classica e patita del fitness, ha partecipato a MasterChef 2015-16

Marmellata di albicocche

di Rubina Rovini - venerdì 01 agosto 2014 ore 08:00

Ero così contenta del raccolto che non riuscivo a smettere di riempire le buste.

Credo di non aver mai visto delle albicocche biologiche così grandi e piene di polpa.

Ma, d'altra parte, a Villa Etrusca non ho ancora conosciuto qualcosa che non cresce bene. 

Oliveti, frutteti, ortaggi vari, godono di un'esposizione perfetta e un clima incredibilmente favorevole.

Anche i turisti sono sempre soddisfatti, oltre che per il clima, per la pace che offre il posto, isolato ma a poca strada dai centri abitati e dai principali servizi. 

Arrivarono in 20, Olandesi e gasati come bambini, nonostante l'età media non inferiore ai 50 anni. Invece di oziare tutto il pomeriggio in piscina, come di solito accade, mi chiesero un corso di cucina express, da presentare a distanza di due ore dal loro arrivo.

Non essendo ancora attrezzata per i miracoli, ma avendo a disposizione quel meraviglioso raccolto, optai per un corso sulle marmellate, fornendo delle nozioni teoriche e dimostrando come si fa quella di albicocche. 

Marmellata di albicocche:

  • Ingredienti:
  • 1 kg albicocche molto mature
  • 600 gr zucchero (io fruttosio)
  • 1/2 limone biologico


Lavate ed asciugate accuratamente le albicocche. 

Tagliatele a pezzetti o frullatele leggermente, in modo da avere una purea di frutta dalla grana grossa, con qualche pezzo di frutta un po' più grande.

Versate tutto in una pentola piuttosto capiente, aggiungete lo zucchero e spremete il succo di mezzo limone.

Mettete sul fuoco vivace per qualche minuto, fino al bollore, poi abbassate la fiamma e continuate a cuocere mescolando spesso.I tempi di cottura sono variabili, in funzione della consistenza che preferite e di quanta acqua contiene la frutta. Di solito non consiglio meno di 45 minuti. 

Controllate, prima di mettere la confettura nei barattoli, versando un cucchiaino su un piatto e lasciando colare la marmellata inclinandolo. Chiudete in barattoli ermetici e lasciateli capovolti per tutta la notte, in modo da eliminare l'aria all'interno del barattolo. 

Rubina Rovini

Articoli dal Blog “Raccontare di Gusto” di Rubina Rovini