QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 10°15° 
Domani 19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 24 settembre 2017

RACCONTARE DI GUSTO — il Blog di Rubina Rovini

Rubina Rovini

Sono cresciuta in Toscana con mamma pugliese, amante della buona tavola e dei piatti tipici della tradizione. E' stata lei che mi ha insegnato, insieme a mia nonna, i segreti e le ricette a cui sono affettivamente più legata. Scrive di cucina dal 2006, ex ballerina classica e patita del fitness, ha partecipato a MasterChef 2015-16

Sauté di lupini con ceci e nocciole

di Rubina Rovini - venerdì 13 giugno 2014 ore 08:00

Giugno, per via Solstizio d'estate che cade il giorno 21, viene chiamato “Il mese del Sole".

Bisognerebbe pertanto ricordare al Sole che non può andare in vacanza proprio in quel mese, dando origine ad un periodo grigio e umido, dai colori tutt’altro che estivi. 

Ho piantato gerani in cui ormai si è formato il muschio a suon di pioggia, basilico che sta alzando bandiera bianca per il freddo, prezzemolo che avrebbe bisogno di un salvagente per non affogare nel terriccio zuppo... E questo solo per far riferimento alle mie povere piantine!

Per adesso si salvano solo salvia, rosmarino e menta, che stanno letteralmente invadendo i vasi e occupando gran parte del piccolo spazio disponibile sul davanzale.Vogliamo parlare del nostro colorito verdastro e malaticcio? E della voglia di cucinare piatti freschi, leggeri, rinfrescanti e perché no, anche dietetici, senza farsi mancare la giusta dose di fantasia in cucina?

Per adesso, visto che l'estate tarda ad arrivare, mi sono divertita a cucinare un piatto che definirei “quattro stagioni”, gustoso sia in infradito che in caldi stivali di camoscio.

Sauté di lupini con ceci e nocciole

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 gr lupini
  • 200 gr ceci lessati
  • 40 gr nocciole tostate
  • 4 foglie di salvia
  • 2 spicchi d'aglio
  • olio evo qb
  • pepe qb


Lasciate i lupini a bagno in acqua salata per almeno 3 ore, per far spurgare la sabbia.

Sciacquateli sotto l'acqua corrente e teneteli da parte.Intanto tritate metà delle nocciole tostate con gli spicchi di aglio e 2 foglie di salvia, versate il trito in una larga padella e fatelo rosolare bene con un filo di olio, a fuoco vivace.

A questo punto aggiungete le vongole e fatele aprire sul fuoco a fiamma viva, per circa 5 minuti.

Aggiungete i ceci con poca della sua acqua di cottura, mescolare delicatamente e lasciar cuocere per altri 2-3 minuti.

Eliminate, prima di impiattare la zuppetta, i gusci delle vongole il cui frutto si è staccato, per limitare il lavoro dei commensali. 

Servite in un piatto fondo, guarnite con le rimanenti nocciole tostate e le foglie di salvia tagliate a striscioline sottili. 

Adesso siete pronti per sporcarvi le mani, buon appetito!

Rubina Rovini

come pulire e aprire cozze vongole

Articoli dal Blog “Raccontare di Gusto” di Rubina Rovini