QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 20 settembre 2017

PAROLE MILONGUERE — il Blog di Maria Caruso

Maria Caruso

MARIA CARUSO - “Una vita da vivere” è il primo libro che ha scritto dopo aver visto il primo cielo a San Felipe in Venezuela ed aver fatto il primo ocho atràs a Pisa. E' in Italia dal 1977 e per tre anni ha abitato in Sicilia. Le piace raccontarsi e raccontare con le parole che le passano per la testa ballando un tango in milonga. Su Facebook è Marina de Caro

Playboy e playgirl nel tango argentino

di Maria Caruso - lunedì 18 aprile 2016 ore 07:00

Il playboy è un uomo che conduce una vita mondana frequentando locali alla moda e nel nostro caso le milonghe. E’ generalmente accompagnato da donne belle e sempre diverse essendo per sua natura un grande amatore, seduttore e conquistatore di femmine. 

Le playgirl invece sono donne piacenti dotate di grande fascino e capaci di ammaliare molti uomini. Nel nostro tango argentino ci sono diversi personaggi che possiamo definire così. Si riconoscono poiché la loro reputazione è ambigua, sono evasivi sul loro passato, hanno vite misteriosamente molto “affollate” e non li rivedi a volte per diverso tempo per poi ricomparire magicamente. 

Gli uomini generalmente si fanno vedere in giro con le loro nuove conquiste anche se non troppo per la verità, al contrario la donna no, poiché sa quale etichetta le sarebbe immediatamente incollata qualora lo facesse. Ci sono playboy tipici come i Marlon Brando. Sono di bell’aspetto, alti di statura, fisici atletici e asciutti. Capigliatura sempre ben curata che frequentano le nostre sale di rado preferendo essere nomadi in tal senso. Come tangheri, fin da subito approcciano velatamente tutte le donne che incontrano nell’ambiente conquistando la fama di seduttori in pochi giorni. Non sono sposati e se ne guardano bene dal farlo così da potersi permettere di fare un giro di pista in piena libertà e qualche volta (spesso) anche un giro di letto. Nel loro intimo sono in realtà innamorati di donne che non corrispondono al loro amore e pertanto vagano alla ricerca della donna ideale. 

Altro tipo di playboy sono gli Julio Iglesias. Ballano da molto tempo e sono bravi. Il loro aspetto è sempre molto molto curato, dove nulla è lasciato al caso, vestono sempre in giacca e cravatta come fossero appena usciti da un atelier di alta moda e a volte il look è corredato da bretelle e cappello da veri tangheri. Sono alti, belli, sempre “in formissima”. Si presentano nelle milonghe a serata inoltrata (forse per il corteggiamento serrato durane la cena con la donna di turno?) con donne sempre diverse, alte e belle come loro, andando via fra i primi per ballare la Cumparsita probabilmente in orizzontale. Sono piuttosto bravi ed eleganti nel muoversi ed è un piacere vedere i loro passi di tango aggraziati e bene eseguiti. Non ostentano la loro bravura e si limitano a stare esclusivamente con la donna del momento donandosi del tutto (anche solo per una sera) facendola sentire una principessa che ahimè a mezzanotte (ora più ora meno) perderà la sua scarpetta e con essa la possibilità di accaparrarsi lo scapolo d’oro. 

Le donne “playgirl” o almeno, quelle che si credono tali, frequentano le milonghe più affollate e tra le più rappresentative abbiamo le Lola Bunny che non sono fidanzate ma libere. Libere, infatti, di distribuire gradi sorrisi, baci e abbracci a tutti i tangheri incontrati durante la serata in milonga che naturalmente ne approfittano per prenotarsi una tanda con loro. Hanno un bel fisico e sono bellocce. I loro capelli sono lisci, dal taglio corto biondo platino (chissà perché allora, gli uomini “amano le bionde ma sposano le more”) e sono single (per scelta?). Hanno inoltre un corpo tutto curve, dove quasi tutti i maschietti farebbero volentieri un giro di pista su quel circuito di formula uno. Sanno di essere sexy e attraenti e, infatti, esaltano la loro figura con spacchi profondi e scollature abbondanti. Usano pertanto il loro charme per ballare senza sosta poiché non sono tra le più brave. 

Altra rappresentante di genere sono le Alba Parietti. Di loro possiamo dire che ballano da diversi anni. Sono pertanto donne conosciute che sanno bene come sedurre per farsi invitare essendo molto selettive nel ballare, giacché ottime ballerine, con i tangheri presenti durante la serata. Donne truccate vistosamente specie la bocca sensuale e gli occhi come fossero su di un palcoscenico di teatro. Indossano sempre abiti rigorosamente di tango (soprattutto scollati) intonati alle scarpe con tacco dodici perché di solito sono un po’ “tappe”. Cambiano spesso look per essere sempre ben in vista e non perdono mai un capello (sull’isola dei famosi, infatti, non ci potrebbero andare). Sono donne con un concetto di sé piuttosto egocentrico e non piangono per gli uomini, anche se sono single. Tengono molto al loro aspetto fisico e difatti qualche ritocchino, se lo sono concesso, anche se non quanto avrebbero voluto. 

Come comportarsi di fronte a questi personaggi? Come riuscire a ballarci una tanda se rientra tra i nostri desideri? 

Smettere innanzitutto di cercare di capire i loro comportamenti poiché generalmente non sono coerenti. Farsi notare da loro fingendosi però del tutto disinteressati/e senza pretendere di diventare il/la tanghero/a preferito/a. 

Ad ogni modo buona fortuna.

Maria Caruso

Articoli dal Blog “Parole milonguere” di Maria Caruso